Sciopero benzinai 16-19 luglio 2013: stop sospeso, distributori già riaperti

L'intervento della Commissione di Garanzia ha soddisfatto i gestori: è di nuovo possibile fare il pieno di benzina su autostrade, tangenziali e raccordi

Lo sciopero dei benzinai, iniziato la sera del 16 luglio e previsto fino a domani mattina alle 6, è stato interrotto: i gestori hanno riaperto gli impianti su autostrade, tangenziali e raccordi dalle 6 di questa mattina, dopo l'intervento della Commissione di Garanzia sullo sciopero. La commissione ha incontrato nella tarda serata di ieri le compagnie petrolifere ed i concessionari autostradali, praticamente imponendo la riapertura dei negoziati con i gestori.

Così, le sigle di categoria (Faib, Fegica e Anisa) hanno deciso di sospendere la protesta, grazie ad "un'iniziativa assolutamente inedita e coraggiosa - si legge nel comunicato congiunto - che intendiamo valorizzare nel modo più inequivocabile e tangibile". Ovviamente, non cambiano le richieste dei gestori: "Gli impegni dichiarati siano questa volta convertiti immediatamente in fatti concreti sia sul piano economico che su quello contrattuale, a cominciare dal subitaneo ritiro delle lettere di disdetta dei contratti inviate in questi giorni dalla compagnie ai gestori".

Le sigle hanno chiesto alla Commissione di Garanzia un incontro la prossima settimana, con tutte le parti in causa coinvolte, e certamente non hanno ancora sotterrato l'ascia di guerra. Questa è solo una tregua temporanea perché, nel caso non vengano accolte le richieste, i gestori sono "pronti ad inasprire, fin dalle prossime settimane estive, i termini di una vertenza vitale". Nel frattempo, gli automobilisti potranno vivere una giornata più tranquilla, senza l'ansia di dover trovare un distributore aperto per fare rifornimento.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: