Peugeot 3008: cercasi fantasia

Peugeot 3008

Consideratelo come un incidente di percorso, come un passo intermedio per giungere al render perfetto: la seconda interpretazione fornita da Auto Express del Peugeot 3008 vira bruscamente rispetto alla precedente proposta, tutta dinamismo e sportività. Sarà la volontà di infierire sull’effetto 308 station, ma le elaborazioni si assomigliano tanto quanto le due Guerre Mondiali.

La grinta del precedente disegno viene mortificata da una griglia copriradiatore apatica, il cui rapporto, dai 16:9 proposti sulle versioni attuali, riabbraccia il vecchio 4:3: l’effetto single frame Audi è un ulteriore motivo di disapprovazione. Anche l’angolatura dell’enorme parabrezza potrebbe essere inferiore per favorire un continuum con la linea del cofano.

È vero, nella concorrenza che ci è stato capace di proporre un prodotto peggiore (vedi il Renault Koleos), ma allora perché imitarlo? Soprattutto avendo a disposizione una valida fonte di ispirazione ed un prototipo, la 308 RC Z, che aspetta solo di essere eletto a musa. Ford Kugas e Nissan Qashqai, gli unici stilisticamente validi, intanto ringraziano.

Peugeot 3008

Grazie a Fantasma Formaggino per la segnalazione

Via | Auto Express

  • shares
  • +1
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: