Vietata la Chevrolet Camaro in California e a Washington

Il motivo sarebbe riconducibile alle pasticche dei freni non a norma per il medioambiente

Attualmente il mercato propone diverse opzioni per le pastiglie dei freni, incluse quelle con livelli di rame molto bassi o addirittura assenti. In questo modo si riducono, o annullano nel secondo caso, le emissioni di particelle nocive nell’aria.  Non tutte le auto attualmente nei listini montano però questo tipo di tecnologia, come è il caso di alcune delle versioni della Chevrolet Camaro.

Recentemente i concessionari della marca del Cravattino in California e nello stato di Washington sono stati costretti a interrompere gli ordini delle varianti SS e ZL1 della muscle car a stelle e strisce. Secondo le spiegazioni della marca d’Oltreoceano questo stop sarebbe dovuto proprio al fatto che le pastiglie usate da quelli due allestimenti della Camaro non rientrano nelle normative medio-ambientali di entrambi gli stati. Per questo le versioni con il V8 della american car sono scomparse dai concessionari di queste regioni.

Al momento si tratterebbe solo di una misura preventiva provvisoria, visto che Chevrolet ha già confermato il lancio, nel 2022, di un aggiornamento della Camaro e queste versioni “incriminate” ritorneranno a disposizione presso i concessionari Chevy della California e di Washington.

Di fatto la gamma Camaro non starebbe registrando grandi risultati di vendite in questi ultimi tempi, soprattutto in comparazione con le rivali Ford Mustang e Dodge Challenger. All’attuale generazione della coupé sportiva del Cravattino rimane comunque ancora vita commerciale, anche se non è chiaro se in futuro avrà un’erede. C’è chi parla addirittura di una nuova gamma completamente elettrica, ma si tratta di un rumor non confermato ufficialmente.

Anche se Chevrolet non lo ha rivelato apertamente, le pastiglie in questione sono fornite da Brembo e tutte le Version V8 della Camaro, la SS e la ZL1 (le più potenti della famiglia), utilizzano un sistema frenante ad alto rendimento della marca italiana, che nel caso della ZL1 monta pinze a 6 pistoncini all’asse anteriore. E se ci sarà una nuova generazione, è chiaro che monterà pastiglie senza rame.

 

 

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Chevrolet

Chevrolet venne fondata nel 1911 da Louis Joseph Chevrolet, imprenditore svizzero nato a La Chaux de Fonds. In questa cittadina era radicata l’industria degli orologi, [...]

Tutto su Chevrolet →