Tesla Model 3: perché è l’auto più venduta in Europa a settembre 2021

“Sorpresa, sorpresa”: secondo le rilevazioni Jato Dynamics, la “segmento D” a zero emissioni californiana guida la classifica dei modelli più venduti.

Semplice “moda” o la prima conferma di un asset di mercato che sta effettivamente cambiando? Il tempo lo dirà. Per il momento, si registra un dato di fatto che parla chiaro: settembre 2021 verrà a lungo ricordato negli annali della storia dell’automobile come il mese nel quale, per la prima volta ed a livello di macroregione, un’auto elettrica – e per di più non prodotta nel “Vecchio Continente”, sebbene ciò sia secondario – è risultata la più venduta.

Elon Musk gongola

Il fondatore di Tesla, che a febbraio 2018 aveva lasciato la presidenza della “factory” californiana, ha di che essere soddisfatto. Nelle stesse ore in cui il marchio ha quasi raggiunto quota 1.000 miliardi di dollari di capitalizzazione (traguardo ottenuto grazie al maxi ordine di Hertz che ha ordinato ben 100.000 Model 3 in ordine al rinnovamento in chiave ecosostenibile della propria flotta a noleggio) ed a pochi giorni dall’avere nuovamente conquistato il titolo di uomo più ricco del mondo, ecco un nuovo tassello aggiungersi alla “bacheca dei trofei” per l’azienda della West Coast che si prepara (pur con qualche incertezza) a sbarcare al di qua dell’oceano con la Gigafactory nei pressi di Berlino: secondo la società di ricerca Jato Dynamics ripresa da un report di Bloomberg News, a settembre Tesla Model 3 è risultata essere l’auto più venduta in Europa.

Ecco le cifre

Dati alla mano, la “segmento D” a zero emissioni che costituisce la porta d’ingresso alla lineup di modelli Tesla ha, a settembre 2021, raggiunto un monte-vendite di quasi 24.600 unità (per la precisione: 24.591) a livello europeo. Notevole il distacco sulle vetture che si sono rispettivamente piazzate al posto d’onore, sul gradino più basso del podio ed in quarta posizione: Renault Clio 5 (18.264 unità consegnate), Dacia Sandero (17.988) e Volkswagen Golf 8 (17.507).

Ed è da segnalare che, ad eccezione della nuova leader di mercato e di Hyundai Tucson che si è attestata all’ottavo posto della Top Ten mensile delle vendite europee secondo Jato Dynamics, le vendite di tutti gli altri modelli delle prime dieci posizioni erano in calo, su base mensile, rispetto a settembre 2020.

I dieci modelli più venduti in Europa a settembre 2021

  1. Tesla Model 3 (24.591 nuove unità vendute, +58% rispetto a settembre 2020 e +42% rispetto a settembre 2019);
  2. Renault Clio (18.264, -23% e -27%);
  3. Dacia Sandero (17.988, -9% e +41%);
  4. Volkswagen Golf (17.507, -39% e -45%);
  5. Fiat 500 (versioni Abarth comprese) (16.349, -3% e 0%);
  6. Opel Corsa-Vauxhall Corsa (15.502, -41% e -45%);
  7. Peugeot 2008 (14.931, -16% e +5%);
  8. Hyundai Tucson (14.088, +40% e +7%);
  9. Peugeot 208 (13.895, -31% e -12%);
  10. Renault Captur (13.715, -36% e -22%).

Quali i motivi del “boom” europeo di Model 3

Il primo posto nelle vendite in Europa per Tesla Model 3 costituisce un momento storico: come si accennava in apertura, per la prima volta la vetta viene conquistata da un’auto elettrica e di produzione statunitense. In effetti, due potrebbero essere le motivazioni alla base di questo exploit: alcuni modelli “generalisti” soffrono da tempo la carenza dei chip (con tutte le difficoltà di produzione e logistiche che ne derivano); e in diversi Paesi, in special modo quelli del centro-nord Europa, la “spinta” all’elettrico viene aiutata dagli incentivi all’acquisto messi a disposizione dei Governi nazionali.

Contestualmente, in un mercato che a settembre 2021 ha subito una diminuzione del 25%, si assiste ad un costante calo nelle vendite delle auto a gasolio (-51%) laddove i modelli a basse (o del tutto assenti) emissioni allo scarico sono cresciuti di oltre il 50%. Ancora: è da rilevare, sottolinea Jato Dynamics, che a settembre 2021 il rapporto di nuove immatricolazioni fra auto diesel ed elettriche (e ibride plug-in) sia sceso ad 1,3, mentre prima dell’emergenza sanitaria da Covid per ogni BEV e PHEV immessa in circolazione, ce n’erano più di 10 a gasolio.

Stellantis si difende

Nella Top Ten elaborata da Jato Dynamics, emerge Fiat 500 (di recentissima elezione al titolo “Auto Europa 2022” da parte della giuria tecnica Uiga-Unione Italiana Giornalisti Automotive): la “segmento A” di Stellantis, fresca di arricchimento della propria lineup con la serie speciale Red, occupa il quinto posto nelle vendite in Europa, con un calo appena accennato (-3%) rispetto a settembre 2020, e in perfetta parità con settembre 2019. Di più: il positivo riscontro di Fiat 500 elettrica si conferma nella settima posizione fra le auto “zero emission” più vendute in Europa a settembre. Una classifica che, detto di Tesla Model 3, vede la novità Model Y attestarsi al secondo posto, davanti a Volkswagen ID.3.

Auto elettriche: le più vendute in Europa a settembre

  1. Tesla Model 3;
  2. Tesla Model Y (8.916 nuove unità vendute);
  3. Volkswagen ID.3 (8.302);
  4. Renault Zoe;
  5. Skoda Enyaq;
  6. Kia Niro;
  7. Fiat Nuova 500;
  8. Volkswagen ID.4;
  9. Peugeot e-208;
  10. Dacia Spring.

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →