Seat Leon TGI e Tarraco e-Hybrid: prima prova su strada

Le novità eco friendly di Martorell offrono tutti i vantaggi della mobilità green e sostenibile con un ampio assortimento di accessori.

Benzina, mild-hybrid, turbodiesel, full-hybrid; plug-in hybrid. E metano: le proposte Seat si articolano su un ampio ventaglio di alimentazioni. E proprio su gas naturale (nella fattispecie monofuel, in perfetta corrispondenza con la strategia tecnica adottata dai marchi che fanno capo al Gruppo Volkswagen) ed ibrido ricaricabile si focalizza l’attenzione nei confronti di due novità: si tratta, nell’ordine, di Seat Leon TGI (offerta, come sempre, nelle due configurazioni hatchback e Sportstourer) e Seat Tarraco e-Hybrid.

Seat Leon TGI

Essenzialmente identica alle altre versioni che compongono la quinta generazione della “segmento C” catalana, Seat Leon TGI porta in dote l’unità motrice 1.5 TGI a quattro cilindri da 130 Cv e 200 Nm di potenza massima e 200 Nm di forza motrice, abbinata al cambio manuale oppure doppia frizione Dsg. L’alimentazione monofuel (sistema che consente sostanziosi benefici fiscali ed i vantaggi legati alla possibilità di accedere alle aree urbane sottoposte ai più severi limiti di ingresso) comprende un piccolo serbatoio per la benzina da nove litri, e tre bombole da 17,3 kg complessivi per il metano. Queste ultime, collocate al di sotto del pianale, mantengono pressoché invariata la capacità utile di trasporto bagagli, che nel caso di Seat Leon hatchback è nell’ordine di 300 litri, ed a bordo della configurazione Sportstourer è di 480 litri nel normale assetto di marcia.

L’assortimento di gamma

La novità a metano del modello bestseller di Martorell viene declinata in quattro livelli di allestimento:

  • Style;
  • Business;
  • Xcellence;
  • FR.

Ecco quanto costano

Di seguito il dettaglio degli importi di vendita “chiavi in mano”.

Seat Leon hatchback 1.5 TGI

  • Style: 25.650 euro (Dsg: 27.300 euro);
  • Business: 27.300 euro (Dsg: 28.950 euro);
  • Xcellence: 28.700 euro (Dsg: 30.350 euro);
  • FR: 28.700 euro (Dsg: 30.350 euro).

Seat Leon Sportstourer 1.5 TGI Dsg

  • Style: 28.050 euro;
  • Business: 29.600 euro;
  • Xcellence: 31.100 euro;
  • FR: 31.100 euro.

Le principali dotazioni standard

Per l’allestimento Style di ingresso alla gamma, l’equipaggiamento-base comprende, fra gli altri, quanto segue.

  • Cerchi in lega “Urban” da 16”;
  • Gruppi ottici anteriori e posteriori a Led;
  • Fendinebbia anteriori a Led con funzione di illuminazione dinamica delle curve;
  • Maniglie porta e gusci degli specchi retrovisori in tinta carrozzeria;
  • Specchi retrovisori esterni regolabili e riscaldabili elettricamente;
  • Alzavetri elettrici anche posteriori;
  • Climatizzatore automatico mono-zona;
  • Rivestimento in pelle per volante (multifunzione) e pomello della leva del cambio;
  • Sistema di avviamento senza chiave “Kessy-Go”;
  • Illuminazione abitacolo a Led per le luci di lettura anteriori e posteriori, le alette parasole, il vano portaguanti;
  • Sedili anteriori a regolazione in altezza manuale;
  • Sedile conducente con supporto lombare regolabile manualmente;
  • Sedili posteriori frazionabili nello schema 1/3-2/3;
  • Portabicchieri anteriore e presa da 12V;
  • Sette airbag (frontali, laterali, a tendina e centrale);
  • Sistema di ancoraggio Isofix i-Size per due seggiolini e due dispositivi Top Tether ai sedili posteriori;
  • Abs con Esp;
  • Cruise Control con limitatore di velocità;
  • Freno di stazionamento elettrico;
  • Front Assist con sistema di frenata autonoma d’emergenza e rilevamento pedoni e ciclisti;
  • Lane Assist;
  • Sistema di rilevamento stanchezza conducente;
  • Sistema E-Call di chiamata d’emergenza;
  • Seat Virtual Cockpit;
  • Infotainment: impianto audio digitale DAB Media System Colour con display touch da 8.25” a colori e sei altoparlanti, presa Usb e lettore Mp3, connettività Bluetooth con funzione streaming, suite di servizi multimediali Seat Connect ad accesso remoto.

La scheda tecnica

  • Motore: 4 cilindri in linea in posizione anteriore trasversale, Start&Stop;
  • Alesaggio x corsa: 754,5 mm x 85,9 mm;
  • Cilindrata complessiva: 1.498 cc;
  • Rapporto di compressione: 12,5:1;
  • Distribuzione: 4 valvole per cilindro;
  • Potenza massima: 130 CV;
  • Coppia massima: 200 Nm;
  • Trasmissione: cambio manuale a sei rapporti o Dsg doppia frizione a sette rapporti.

Valori prestazionali

  • Velocità massima: 203 km/h;
  • Consumo di carburante (metano): 5,7-6,3 metri cubi per 100 km (6,0-6,6 m3/100 km per Hatchback TGI; 6,0-6,7 m3/100 km per Sportstourer 1.5 TGI Dsg);
  • Emissioni di CO2 Wltp:  102-112 g/km (107-118 g/km per Dsg; 108-120 g/km per Sportstourer).

Seat Tarraco e-Hybrid

La lineup del medium-SUV catalano si arricchisce con l’arrivo della configurazione ibrida ricaricabile, provvista del consueto (per il Gruppo VAG) modulo di alimentazione formato dal 1.4 TSI 150 CV abbinato ad un’unità elettrica da 115 CV a sua volta alimentata da una batteria agli ioni di litio da 12,8 kWh di capacità utile che pesa 125 kg, si trova nella zona inferiore del pianale e viene accompagnata da otto anni di garanzia. In ordine al ricorso al sistema plug-in, Seat Tarraco e-Hybrid 245 CV (400 Nm la coppia massima complessiva) offre una soddisfacente autonomia di marcia in elettrico: fino a quasi 50 km (e ad una velocità massima di 140 km/h) secondo lo standard WLTP, e soprattutto valori di consumi e di emissioni all’insegna di un’ottima economia: da 37 a 46,4 g/km di CO2 e da 1,6 a 2 litri di benzina per 100 km (ovviamente a ciclo WLTP). Per coprire le distanze più lunghe, Seat Tarraco e-Hybrid sfrutta entrambe le tipologie di alimentazione, in modo da promettere 730 km di percorrenza senza che vi sia necessità di fermarsi per effettuare rifornimento.

Le dotazioni

Seat Tarraco e-Hybrid viene proposta, in configurazione 5 posti, negli allestimenti alto di gamma FR ed Xcellence. Di seguito i principali contenuti.

Seat Tarraco e-Hybrid FR

  • Cerchi “Exclusive Cosmo Grey 37/1” da 19”;
  • Finitura in nero per le barre portatutto e le cornici dei finestrini;
  • Finestratura laterale oscurata;
  • Gruppi ottici Seat Full Led con firma luminosa “coast-to-coast” posteriore, Welcome Light ed indicatori di direzione posteriori dinamici;
  • Spoiler sul tetto;
  • Gusci degli specchi retrovisori esterni in tinta Grigio FR;
  • Paraurti (anteriore e posteriore) a disegno sportivo;
  • Sistema di ingresso a bordo Kessy Entry senza chiave;
  • Sedili anteriori anatomici rivestiti in tessuto;
  • Pedaliera sportiva in alluminio;
  • Nuovo volante sportivo multifunzione con monogramma “FR”;
  • Regolazione elettrica per il sedile lato guida con funzione memory;
  • Battitacco anteriori in alluminio e retroilluminati;
  • Illuminazione “ambient” in bianco nei pannelli porta anteriori e posteriori;
  • Modanature abitacolo cromate;
  • Sistema di rilascio di tipo meccanico per la fila posteriore di sedili;
  • Strumentazione multimediale Seat Virtual Cockpit;
  • Modulo multimediale con sistema di navigazione e display touch da 9.2”, Seat Connect con Online Infotainment e Media & Internet;
  • Seat Drive Profile con selettore “Driving Experience”;
  • Climatizzatore Climatronic tri-zona.

Seat Tarraco e-Hybrid Xcellence

  • Cerchi “Exclusive Machined 37/1 Aero” da 19”;
  • Gruppi ottici Seat Full Led con firma luminosa “coast-to-coast” posteriore, Welcome Light ed indicatori di direzione posteriori dinamici;
  • Finitura cromata per le barre portatutto longitudinali, le cornici dei finestrini e le modanature laterali;
  • Finestratura posteriore oscurata;
  • Portellone a sistema di apertura “hands-free” elettrico;
  • Battitacco anteriori in alluminio e retroilluminati;
  • Illuminazione “ambient” in bianco nei pannelli porta anteriori e posteriori;
  • Volante multifunzione con “pin” Xcellence;
  • Sterzo progressivo;
  • Strumentazione digitale Seat Virtual Cockpit;
  • Connettività: sistema di navigazione con schermo touch da 9.2” e Seat Connect con Online Infotainment e Media & Internet;
  • Impianto di climatizzazione “Climatronic” tri-zona;
  • Sedili semi-anatomici rivestiti in tessuto con inserti in Alcantara marrone;
  • Park Assist;
  • Videocamera posteriore;
  • Seat Drive Profile con selettore dei programmi di guida “Driving Experience”.

I prezzi

La nuova gamma Seat Tarraco 1.4 e-Hybrid 245 CV Dsg viene proposta a partire da 44.600 euro (“chiavi in mano”) per la versione Xcellence, e da 46.250 euro per la declinazione FR che in più viene equipaggiata di serie con il sistema DCC di controllo dinamico dell’assetto. In relazione agli importi di vendita, dunque, Seat Tarraco e-Hybrid 245 CV Dsg permette di accedere agli Ecobonus ministeriali rifinanziati con la legge di Bilancio 2021 per la fascia di autovetture da 21 a 60 g/km.

Le offerte commerciali

Con la formula “Seat Senza Pensieri”, Tarraco e-Hybrid 245 CV Xcellence è disponibile con 7.000 euro di anticipo (con gli incentivi statali) e rate da 329 euro al mese (Tan 3,99%, Taeg 4,71%); la versione FR viene offerta con 7.300 euro di anticipo e 349 euro al mese. Per i clienti privati è inoltre a disposizione l’offerta di noleggio a lungo termine, con 5.250 euro di anticipo e canoni da 229 euro al mese.

La scheda tecnica

  • Motore termico: 1.4 TSI 4 cilindri in linea montato in posizione anteriore longitudinale;
  • Alesaggio x corsa: 74,5 mm x 80 mm;
  • Cilindrata complessiva: 1.395 cc;
  • Distribuzione: 4 valvole per cilindro;
  • Rapporto di compressione: 10,0:1;
  • Motore elettrico: 115 Cv di potenza massima;
  • Alimentazione: batteria agli ioni di litio da 12,8 kWh effettivi;
  • Potenza massima complessiva: 245 CV;
  • Coppia massima complessiva: 400 Nm.

Valori prestazionali

  • Velocità massima: 205 km/h;
  • Consumo a ciclo medio WLTP: 1,6-2,0 litri per 100 km;
  • Autonomia di marcia in modalità elettrica: 44-49 km WLTP;
  • Emissioni di CO2 a ciclo medio WLTP: 37-46,4 g/km.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →