Roma, le nuove regole per la Ztl Fascia verde

La nuova delibera “Ztl Fascia verde” per la Città di Roma impone regole più stringenti alla circolazione dei mezzi privati nella Capitale.

Il Campidoglio lo aveva anticipato verso la fine dell’estate: parliamo delle nuove regole per la “ZTL Fascia verde” della città di Roma che porteranno ad inedite e più dure restrizioni. L’amministrazione comunale ha infatti confermato in questi giorni la nuova delibera “Ztl Fascia verde”, studiata appositamente per combattere i problemi di inquinamento che affliggono la città. Le nuove regole saranno in vigore, già dal prossimo 15 novembre, è riguarderanno principalmente la circolazione delle automobili.

Le regole per la Ztl Fascia verde

La novità più importante che, dome detto partirà dal 15 novembre, riguarderà l’estensione settimanale del divieto di accesso nella fascia verde a sei giorni su sette. Gli autoveicoli alimentati a benzina e a gasolio Euro 0, Euro 1 e 2 e Euro 3 non potranno più circolare nella Fascia verde, ovvero nell’area all’interno del Grande raccordo anulare, tranne quattro zone denominate A,B,C e D. La medesima regola riguarda ciclomotori e moto con motori a benzina Euro 0 ed Euro 1. Dal primo novembre 2024 si aggiungeranno le automobili a benzina Euro 3.

A partire dal 2023 – dal 1° novembre al 31 marzo di ogni anno – nella Ztl Fascia verde i veicoli diesel Euro 4 da lunedì a sabato non potranno circolare dalle 7.30 alle 20.30. Anche i veicoli commerciali N1, N2, N3 alimentati a gasolio sino a Euro 4 non potranno circolare dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Dall’1 novembre 2024 – sempre dalle 7.30 alle 20.30 – il divieto riguarderà anche le auto diesel Euro 5, mentre i veicoli commerciali a gasolio Euro 5 non potranno circolare nella fascia oraria 7.30-10.30 e 16.30-20.3.).

A questi divieti si aggiungono anche le quattro domeniche di “fermo ecologico”, nel periodo compreso tra novembre e marzo, per tutti i veicoli dotati di motore endotermico nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30. L’amministrazione comunale si riserva inoltre la possibilità di applicare provvedimenti emergenziali nei casi di superamento delle soglie di criticità (lunedì e giovedì).

Ztl Fascia verde, puntare sul trasporto pubblico

Il comune di Roma vuole puntare sul trasporto pubblico per arginare l’uso dell’auto in città, nonostante autobus, tram e metro della Capitale sono frequentemente afflitti da problemi di efficienza, viabilità e affidabilità. Per convincere gli abitanti della Città Eterna ad utilizzare i mezzi pubblici al posto di quelli privati, il Comune punta a misure importanti come l’abbonamento annuale gratuito al trasporto pubblico per chi rottama la propria auto (sino a Euro 3 se a benzina ed Euro 4 diesel).

In arrivo le lettere con le nuove regole

Nei prossimi giorni gli automobilisti delle vetture che rientrano nei nuovi divieti dovrebbero essere contattati dal Comune con una lettera contenente le nuove regole di circolazione. Ricordiamo infine che i lavori per l’installazione delle telecamere di controllo sui varchi di accesso per la “Ztl Fascia verde” non sono ancora partiti. Secondo le indiscrezioni il servizio di controllo automatico dovrebbe essere attivo da febbraio 2023.

Ztl Fascia verde

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →