Porsche 911 GT3 STI: la coupé tedesca con il cuore Subaru

Un esemplare incidentato della coupé tedesca del 2007 rinasce con il motore di una Subaru Impreza STI da 550 CV.

Potrebbe essere il tuning più strano e pittoresco del SEMA Show che si sta svolgendo in questi giorni a Las Vegas (Stati Uniti). La ricetta degli specialisti Eneos e DevSpeed ​​​​​​Motorsports prevede la carrozzeria di una Porsche 911 GT3 e il motore di una Subaru Impreza STI. Il risultato di questo abbinamento, che nemmeno i marchi stessi si aspettavano, è la Porsche 911 GT3 STI.

Il progetto è iniziato quando i due tuner hanno acquistato una Porsche 911 997 GT3 del 2007 che aveva subito un incidente: di questo esemplare è rimasta solo la carrozzeria, che Sean Smith Design ha tinto nelle tonalità caratteristiche della Subaru WRC (blu e gialla), seppur con alcuni riferimenti a la Porsche 917.

Messa a punto del telaio

Il telaio della Porsche 911 GT3 STI è stato configurato per la pista con, nota, ammortizzatori coilover regolabili di BC Racing, componenti delle sospensioni dell’auto d’ingresso della Porsche 911 Cup e un roll-bar di CageKits. L’impianto frenante della GT3 è stato preservato anche se, per l’occasione, monta pastiglie da competizione Hawk. Ed è dotato di un sistema Nuke Performance Air Jack 90 Competition per i pit stop.

La carrozzeria della Porsche 911 GT3 STI

Passiamo ora alla carrozzeria: il kit è firmato VAD Design e i pannelli sono repliche ingrandite della GT3R per ospitare le ruote di cui è stata equipaggiata la Porsche 911 GT3 STI. Parliamo di pneumatici misti Toyo Proxes R888R che misurano 265/35 R19 all’anteriore e 345/30 R19 al posteriore. Questi sono montati su cerchi Rotiform 917 da 19 pollici.

A tutto ciò va aggiunto anche un tetto in fibra di carbonio e nella parte posteriore l’assenza del caratteristico spoiler posteriore. I fanali posteriori della GT3 originale sono stati mantenuti e il paraurti su questa parte non solo è nuovo, ma lascia anche parte delle ruote scoperte.

Porsche 911 GT3 STI: il motore

Sotto la carrozzeria, frutto della fusione tra Porsche e Subaru, si nasconde ciò che è veramente interessante. La Porsche 911 GT3 che hanno acquistato non aveva un motore, quindi hanno risolto installando un boxer EJ25 da una Subaru Impreza STI del 2008. Con questa modifica sono riusciti ad alleggerire il modello di partenza di 77 chili.

Il quattro cilindri da 2,5 litri è stato modificato con un turbocompressore BorgWarner, un intercooler ad alte prestazioni, un sistema di aspirazione aggiornato (in particolare gli iniettori) e un sistema di scarico su misura. Come risultato il motore eroga 550 CV rispetto ai 415 CV sviluppati dalla Porsche 911 997 GT3 originale dotata di un sei cilindri aspirato da 3,6 litri. Tutta la potenza è trasmessa all’asse posteriore attraverso un cambio manuale a sei marce di una Subaru STI.

Ultime notizie su Tuning

L'attualità del tuning auto con le preparazioni più interessanti, i kit di elaborazioni e gli allestimenti sportivi con foto e video gallery. Scopri la nostra rubrica dedicata per non mancare nulla sulle importanti novità e sugli eventi che [...]

Tutto su Tuning →