Opel Crossland 1.5 Ecotec Ultimate: la prova su strada

Il restyling migliora l’estetica del B-SUV Opel che risulta brillante e parsimonioso grazie al 1.5 turbodiesel

C’è aria di cambiamento in Casa Opel, come si evince dal nuovo look della Crossland, rinnovata anche dal punto di vista della nomenclatura e adesso privata della X nella sigla identificativa. Pratico e spazioso, il B-SUV del Fulmine della nostra prova su strada è spinto dal valido 1.5 turbodiesel da 110 CV.

Esterni: ha uno sguardo alla Mokka

Inutile girarci intorno, il frontale della Crossland provoca un certo deja vù, visto che riprende quello della nuova Mokka, l’auto che ha portato in gamma il nuovo corso stilistico della Casa del Fulmine. L’elemento che rende particolare la zona anteriore del B-SUV del test è una mascherina con tanto di cornice cromata, che crea una soluzione di continuità con i gruppi ottici. Le firme luminose sono state oggetto di una rivisitazione anche nel retro dell’auto, dove si presentano unite da un elemento nero, mentre sotto quest’ultimo troviamo la scritta identificativa del modello.

Interni: spazio, finiture curate e una dotazione importante

Trattandosi di un restyling è chiaro che le dimensioni interne non sono cambiate, ma in questo caso non c’era bisogno di avere più centimetri per l’abitacolo, visto che era già molto spazioso sia nella zona anteriore che in quella posteriore. Inoltre, il bagagliaio può sfruttare una capacità di carico variabile da 410 a 520 litri, grazie al divano posteriore scorrevole di 15 cm.

Abbattendo quest’ultimo poi, è possibile avere a disposizione un piano di carico di 1.255 litri. Insomma, davvero una soluzione ideale per chi utilizza l’auto a 360 gradi. Quello che si poteva migliorare però è stato migliorato, come le finiture, anche se i pannelli porta presentano ancora delle plastiche rigide. La ricca variante Ultimate della nostra prova inoltre presenta lo schermo del sistema multimediale da 8 pollici, i sedili impreziositi dall’Alcantara, e sul tunnel centrale sfoggia il rotore per gestire il Grip Control, con cui adattare l’auto al percorso.

1

Al volante: è brillante ma consuma poco

I motori a gasolio sono ancora la soluzione per chi percorre molta strada, ed il 1.5 turbodiesel della Crossland, non solo risulta pulito, visto che è in linea con la normativa Euro 6d, ma con 110 CV è anche brioso e poco assetato. La risposta all’acceleratore è sempre rapida, ma è consigliabile scalare uno o due rapporti quando si viaggia in sesta a bassa velocità e si desidera una ripresa pronta e decisa.

Certo, in piena accelerazione fa sentire la sua voce, ma si fa perdonare riducendo le soste dal benzinaio, in quanto consente di percorrere, in media, più di 20 km/l. Inoltre, adesso è più precisa tra le curve, merito della nuova taratura di sterzo e sospensioni, anche se con i cerchi da 17 pollici le asperità si fanno sentire.

Prezzo: 27.350 euro per la Ultimate a gasolio da 110 CV

La variante più ricca della Crossland, la Ultimate, spinta dal 1.5 a gasolio abbinato al cambio manuale, ha un costo di 27.350 euro, ma alcuni ADAS sono disponibili a pagamento.

Ultime notizie su Opel

Opel viene fondata nel 1895 dal tedesco Adam Opel, inizialmente specializzato nella produzione di macchine da cucire. La sua attività si sviluppa rapidamente e già nel 1886 [...]

Tutto su Opel →