Nuova Volkswagen Polo: confermato il ritorno della sportiva GTI

Ecco la bozza ufficiale che anticipa il design della nuova Volkswagen Polo GTI, il cui ritorno coincide con il restyling di metà carriera della vettura.

Per la fine del prossimo mese di giugno è in programma la presentazione ufficiale in anteprima mondiale della nuova Volkswagen Polo GTI, sottoposta al restyling di metà carriera come la vettura da cui deriva. Nell’attesa, la Casa di Wolfsburg ha rilasciato la prima bozza che anticipa il design della rediviva versione sportiva dell’utilitaria tedesca.

207 CV per prestazioni molto interessanti?

Stando alle indiscrezioni, la nuova Volkswagen Polo GTI dovrebbe adottare il motore a benzina 2.0 TSI da 207 CV di potenza e 320 Nm di coppia massima, già previsto sul mercato tedesco per il modello ante restyling. Abbinato esclusivamente al cambio sequenziale DSG a doppia frizione, consentirà di raggiungere la velocità massima di 240 km/h, accelerando da 0 a 100 in 6,5 secondi. Inoltre, il suddetto propulsore potrebbe essere condiviso con la declinazione 40TFSI della utilitaria premium Audi A1 Sportback.

Tutte le evoluzioni dal debutto ad oggi

La storia della Volkswagen Polo GTI è iniziata nel 1999 con il restyling della terza generazione, mossa dal motore a benzina 1.6 16V aspirato da 125 CV di potenza. La configurazione sportiva della quarta generazione, invece, è stata introdotta nel 2006 con il propulsore a benzina 1.8 Turbo 20V da 150 CV di potenza. Al 2010, invece, risale la quinta generazione nell’allestimento GTI, prima con l’unità 1.4 TSI da 180 CV e poi con il motore 1.8 TSI da 192 CV di potenza. Infine, la sesta generazione ha debuttato nel 2018 con il propulsore 2.0 TSI da 200 CV di potenza per poi uscire anticipatamente di scena.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →