Napoli, bambino di 11 anni guida una Ferrari F8 Tributo [Video]

Va bene la passione, va bene l’amore per i figli, ma far guidare una potente Ferrari a un bambino non è un buon esempio.

Affidare una Ferrari F8 Tributo a un bambino di 11 anni non è un comportamento molto responsabile, ma c’è chi se ne infischia delle regole del buonsenso e del codice della strada. Una prova giunge da un paese in provincia di Napoli, dove è stato girato un video che immortala proprio questa scena. Superfluo dire che il filmato, dopo la pubblicazione in rete, è diventato virale, suscitando indignazione.

Legittime le polemiche scaturite verso un comportamento non certo normale. Ovviamente le colpe non sono del bambino, ma di altri, che dovrebbero riflettere sull’utilità e sull’efficacia di un simile modello educativo. Facendo scorrere le immagini, si nota il piccolo al volante della supercar, con il volto doverosamente coperto, mentre si muove in uno spiazzo apparentemente privato e poi un tratto di strada pubblica.

Non è un filmato esaltante o costruttivo. Abbiamo deciso di pubblicarlo solo per esprimere il nostro biasimo, nella speranza che questo possa aiutare a prevenire forme di emulazione, oggi sempre più probabili, per il peso specifico assunto dalla ricerca spasmodica di visibilità in rete, nell’era cosiddetta “social”. Ci piacerebbe conoscere il vostro punto di vista sulla questione.

In attesa di un gradito riscontro, vogliamo spendere due parole sulla “rossa” protagonista del video. Si tratta di una Ferrari F8 Tributo, spinta da un motore V8 biturbo da 3.9 litri, che eroga 720 cavalli, come l’estrema 488 Pista. Il risultato è una vettura dalle prestazioni strepitose, ma al tempo stesso molto fruibili.

Ultime notizie su Video

I video più interessanti e divertenti del mondo auto: i video ufficiali dai costruttori, le nostre prove su strade, i video amatoriali divertenti da condividere, ecco un modo per scoprire il mondo delle quattro ruote a 360 gradi!

Tutto su Video →