Mercedes-Benz CLA Shooting Brake 250e: la prova su strada

Anche la wagon più cool della Mercedes sposa la tecnologia ibrida ricaricabile, ma non rinuncia a fascino e prestazioni

Nel listino Mercedes c’è una wagon dal sapore particolare, quella CLA Shooting Brake che è già stata apprezzata nella precedente generazione e che adesso è ancora più affilata grazie alla nuova piattaforma introdotta con l’ultima Classe A. L’abbiamo guidata nella variante ibrida plug-in che abbraccia le ultime tendenze in materia di sostenibilità

Esterni: cambia poco e si vede appena

Affusolata, allungata, con il tetto basso e il profilo da coupé, la CLA Shooting Brake non accenna troppo al fatto di poter disporre di una power unit ibrida plug-in, a parte per i badge e il secondo sportellino destinato alla ricarica che tradiscono il suo cuore pulito. Con una lunghezza che sfiora i 4,70 metri vanta una presenza importante sulla strada e si fa notare per via di una fiancata dal fascino particolare che presenta dei montanti posteriori piuttosto inclinati. Dietro spiccano il lunotto dalle dimensioni contenute ed il disegno dei gruppi ottici, mentre davanti è esplicito il family feeling con la Classe A.

Interni: dietro si entra abbassando la testa

L’abitacolo della CLA Shooting Brake mantiene lo stile audace e futuristico delle sorelle che nascono dallo stesso pianale, sfoggia il sofisticato sistema multimediale Mbux, e finiture di pregio. Con lo spirito da wagon guadagna anche un bagagliaio più importante, anche se la batteria ruba un po’ di capienza, ma l’accessibilità al vano di carico non è delle migliori nonostante sia superiore a quella del modello precedente. Comunque, è nella zona posteriore che il design fa pagare in maniera più salata il prezzo dello stile, con i passeggeri più alti che hanno qualche difficoltà nel salire a bordo, ed uno spazio limitato sopra la testa.

Al volante: quasi 80 km in elettrico

La ragione fa il pari con l’emozione, perché se è vero che con la batteria da 15,6 kWh carica la CLA Shooting Brake 250e arriva a percorrere circa 27 km con un litro di benzina, è altrettanto vero che lo scatto da 0 a 100 km/h coperto in meno di 7 secondi la dice lunga sulle sue potenzialità prestazionali. Oltre tutto, lo spirito da coupé si ritrova nei tratti misti con un assetto valido che asseconda la guida brillante senza minare il comfort. Certo, il peso in più c’è, quello è innegabile, ma si avverte soprattutto in frenata e nei trasferimenti di carico. Mentre l’elettronica è sin troppo brusca nel riportare l’auto nella propria corsia quando il conducente compie una digressione, seppur accennata.

Il vantaggio di avere una power unita ibrida con un pacco batteria abbastanza potente è quello di poter contare su una potenza complessiva importante, 218 CV e 450 Nm, anche se il motore a benzina è un 1.3 sovralimentato, e su un’autonomia in elettrico che sfiora gli 80 km. Così, si possono avere sempre aperte le porte della città; inoltre, si può preservare la carica della batteria quando si è in viaggio prima di entrare in centro selezionando la modalità batteri level. Nel caso si arrivi senza energia, con una colonnina rapida sono sufficienti 25 minuti per un pieno, mentre l’operazione di ricarica casalinga con una wallbox avviene in meno di 2 ore.

Prezzo: da 48.000 euro

Per una CLA Shooting Brake alla spina il prezzo di partenza è di 48.000 euro e si può arrivare agli oltre 52.000 euro della variante Premium, anche se poi, attingendo alla lista degli optional si potrebbe salire ancora. Ovviamente, in questo periodo dove incentivi statali e promozioni si sommano, il costo diventa sicuramente più allettante.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Mercedes

Mercedes viene fondata nel 1902 ed è l’azienda a cui tutto ricondurre quando si parla di automobili. Non è infatti azzardato considerare Mercedes come un vero e proprio sinonimo di aut [...]

Tutto su Mercedes →