Mazda: alimentazione ad idrogeno per il redivivo motore Wankel?

Allo studio il ritorno del motore rotativo Wankel per Mazda, ma con l’alimentazione ad idrogeno per sfruttare l’assenza dei punti di calore “heat spot”.

Stando a quanto riportato dal sito giapponese Bestcarweb, Mazda potrebbe riesumare il rivoluzionario motore rotativo Wankel, in abbinamento all’alimentazione ad idrogeno.

Destinato alla RX-9

Come da tradizione, il motore rotativo Wankel dovrebbe essere riservato alla supercar del Costruttore nipponico, ovvero alla nuova Mazda RX-9, erede delle sportive RX-7 ed RX-8, nonché versione di serie della concept car RX-Vision esposta al Salone di Tokyo del 2015. Per quanto riguarda l’alimentazione, l’idrogeno sarebbe più compatibile della benzina per l’assenza dei punti di calore, noti anche come “heat spot”.

In arrivo prima con la MX-30?

In attesa della nuova RX-9 ad idrogeno, il motore rotativo Wankel potrebbe essere adottato anche dalla piccola SUV coupé Mazda MX-30 a propulsione elettrica per la configurazione EREV ad autonomia estesa che dovrebbe essere commercializzata sul mercato internazionale con la specifica denominazione Plug-In Hybrid EV.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →