Lancia Ypsilon Alberta Ferretti: la prova su strada

Ibrida, modaiola, e sostenibile, la Lancia Ypsilon è ancora protagonista con la serie speciale Alberta Ferretti.

La collaborazione con la stilista Alberta Ferretti regala una veste fashion alla 36esima edizione speciale della Lancia Ypsilon. Sempre protagonista sul mercato, dove è il secondo modello più venduto nel bel paese, l’utilitaria di Casa Lancia abbina una mise modaiola ad un cuore sostenibile. Infatti, l’esemplare in prova nasconde sotto il cofano un motore ibrido Firefly da 1 litro.

Lancia Ypsilon Alberta Ferretti: si distingue dai particolari

La Lancia Ypsilon non è certo una novità dell’ultima ora, ma a livello di stile sa ancora il fatto suo. Maniglie posteriori a scomparsa, taglio dei gruppi ottici originale, con quelli posteriori che ricordano quelli dell’ultima Delta, e un interessante gioco di volumi che diverte lo sguardo. La cura Alberta Ferretti si esplica attraverso finiture Rose Gold per la calandra, le calotte dei retrovisori e le maniglie. Questa tinta si sposa bene con il grigio iridescente dell’esemplare in prova capace di giocare con la luce per creare sfumature interessanti. Elegante il disegno dei cerchi in lega, distintivi i badge che distinguono questa serie speciale.

Lancia Ypsilon Alberta Ferretti fashion anche all’interno

La cura Alberta Ferretti prosegue anche nell’abitacolo della Lancia Ypsilon, grazie alla presenza di elementi Rose Gold sul volante, sulle bocchette d’areazione, e nei sedili. Questi ultimi sono realizzati in Seaquel Yarm, poliestere derivato dalla plastica riciclata. Comoda per 4, la Ypsilon svela i suoi anni mediante una plancia in cui lo schermo dell’infotainment da 7 pollici è collocato al di sotto della strumentazione.

La leva del cambio è ampia e rialzata, mentre il volante non è verticale come vogliono le ultime tendenze. Detto questo, lo spazio non manca, ed anche la visuale anteriore è valida. Rimane la presenza di alcune plastiche perfettibili, ed il bagagliaio ha una volumetria di 245 litri.

Alla guida è agile e poco assetata ma non brilla nello spunto

Il 1.0 3 cilindri con sistema mild hybrid della Lancia Ypsilon eroga 69 CV e 92 Nm di coppia massima a 3.500 giri, per cui lo spunto non risulta particolarmente brillante. Lo scatto da 0 a 100 km/h, infatti, è coperto in 14,3 secondi, ma una volta lanciata l’utilitaria riprende anche con un certo brio facendo ricorso al cambio manuale a 6 rapporti. Merito di un peso di poco superiore ai 1.000 kg, che consente di tenere bassi i consumi.

Quindi, se non si va di fretta, i 17-18 km/l sono a portata di piede, guidando con meno attenzione invece, si sta sui 14-15 km/l di media. A parte il cruise control, presente in un pacchetto opzionale, mancano gli ADAS disponibili sulle concorrenti di ultima generazione. Comunque, la tenuta di strada è sicura, lo sterzo è leggero, per destreggiarsi in città, ed il telaio è sano.

Prezzo: 18.500 euro

Con la motorizzazione ibrida, la Lancia Ypsilon Alberta Ferretti ha un prezzo di 18.500 euro, sconti ed incentivi esclusi. Nonostante qualche accessorio mancante rispetto alle concorrenti più recenti, la vettura Italiana è ancora capace di accaparrarsi la sua fetta di mercato per via di una bontà di progetto che, ad oggi, ancora le viene riconosciuta.

Ultime notizie su Test Drive

Tutto su Test Drive →