Nuova Lancia Ypsilon: le prime informazioni sulla prossima generazione

La terza generazione della Ypsilon attesa nel 2024 si distinguerà per l’eleganza, le nuove tecnologie e avrà motori termici e elettrici.

La seconda generazione della Lancia Ypsilon, lanciata nell’ormai lontano 2011, è una delle auto più longeve e di successo del mercato automotive italiano. La citycar torinese continua infatti a registrare record di vendite: oltre ad essere la seconda auto più venduta in Italia e anche al primo posto tra le vetture di segmento “B”. Considerando i presupposti, sostituire un modello così importante per il marchio di Chivasso sarà una sfida cruciale, considerando che la nuova Ypsilon sarà la prima vettura del nuovo corso del brand italiano affidato alla guida del CEO Luca Napolitano.

Attesa nel corso del 2024, la terza generazione della Ypsilon inaugurerà l’agognato rilancio del marchio (temporaneamente abbandonato dalla gestione Marchionne) e segnerà anche il suo ritorno in Europa. La nuova Ypsilon sarà la prima delle tre novità targate Lancia che debutteranno a partire dal 2024 e che verranno presentate una ogni due anni. Oltre la Ypsilon, il piano industriale Lancia prevede il lancio di un crossover 100% elettrico nel 2026 e il debutto nel 2028 della nuova Delta.

Le caratteristiche della nuova Lancia Ypsilon

La terza generazione della Lancia Ypsilon porterà in dote il nuovo linguaggio stilistico del marchio e verrà realizzata sulla piattaforma CMP. La citycar verrà proposta sia in versione termica che elettrica, mentre a partire dal 2028, con l’arrivo del restyling di metà carriera, verrà proposta esclusivamente in versione 100% elettrica. La vettura dovrebbe crescere di qualche centimetro arrivando ad una lunghezza di circa 4 metri, offrendo così una maggiore abitabilità e capacità di carico, mentre lo stile punterà molto sulla raffinatezza ed eleganza.

Attesa anche una versione sportiva

Questa nuova generazione, particolarmente amata dal pubblico femminile, cercherà di allargare il proprio raggio d’azione cercando di attirare un maggior numero di clienti maschili proponendo anche versioni sportiveggianti equipaggiati da propulsori più potenti rispetto a quelli disponibili attualmente.

Iniezione di tecnologia

Un altro asso della manica di questo nuovo modello sarà rappresentato dall’iniezione di tecnologia e connettività che riceverà la vettura. L’equipaggiamento dell’auto sarà caratterizzato dalla presenza di un infotainment di ultima generazione dotato probabilmente di realtà aumentata e di assistente virtuale.

Forse prodotta in Spagna

Anche se non sono state ancora confermate ufficialmente, alcune indiscrezioni affermano che la vettura non sarà prodotta in Italia, ma forse nello stabilimento Stellantis di Figueruelas, in Spagna, dove vengono costruite Opel Corsa e Peugeot 208. Con ogni probabilità, entro la fine di quest’anno verrà svelata una prima concept che anticiperà forme e caratteristiche di questo atteso modello.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →