Lancia Delta: confermato il ritorno come elettrica

La rediviva Lancia Delta debutterà sul mercato europeo nel corso del 2028, dopo la nuova Ypsilon del 2024 e la SUV compatta elettrica Aurelia del 2026.

Nell’intervista rilasciata ad Automotive News Europe, il manager Luca Napolitano – amministratore delegato di Lancia – ha confermato il ritorno della mitica Lancia Delta, sempre come futura compatta del redivivo brand italiano.

Solo a propulsione elettrica

La nuova Lancia Delta dovrebbe debuttare nel corso del 2028, solo ed esclusivamente nella configurazione a propulsione elettrica grazie alla piattaforma modulare STLA Medium. Esteticamente, sarà riconoscibile per la carrozzeria hatchback a cinque porte, ovviamente di forma squadrata. Inoltre, rappresenterà l’ultima tappa del nuovo corso del celebre costruttore italiano.

Dopo le nuove Ypsilon e Aurelia

Infatti, prima della Lancia Delta, nel 2024 sarà introdotta la nuova Lancia Ypsilon che segnerà il ritorno sul mercato europeo e porterà al debutto il logo rinnovato. Dato che condividerà la piattaforma modulare CMP con l’attuale Peugeot 208, sarà proposta con il motore a benzina 1.2 PureTech anche dotato della tecnologia Mild Hybrid, il propulsore diesel 1.5 BlueHDi e l’unità elettrica da 136 CV di potenza. Per il 2026, invece, è in programma la nuova SUV compatta Lancia Aurelia da almeno 460 cm di lunghezza, anch’essa a propulsione elettrica.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →