Home » Motorsport » Formula 1 » GP di Austin 2022: le pagelle

GP di Austin 2022: le pagelle

Tanti duelli e tanta azione in pista con emozioni sin dalla partenza nel GP di Austin in cui ha trionfato la Red Bull di Verstappen.

Il GP di Austin di F1 ha dato spettacolo per via delle safety car e dell’inconveniente occorso alla Red Bull di Verstappen nel suo secondo pit-stop. Tanti protagonisti nel giorno del quinto mondiale costruttori conquistato dalle lattine volanti in memoria di Mateschitz.

Gp di Austin: Russell voto 4, danneggia la gara di Sainz

Nel GP di Austin Russell tenta l’assalto a Sainz subito dopo la partenza, sbaglia l’entrata in curva, e danneggia in maniera irreparabile la Ferrari dello spagnolo che è costretto a ritirarsi al secondo giro. Solamente 5 secondi di penalità per l’inglese, che è ha letteralmente rovinato la corsa di Sainz ed ha spianato la strada ad un Verstappen che già aveva preso la testa del gran premio.

GP di Austin: Stroll voto 3, che incidente con Alonso

Dopo la ripartenza a seguito della prima safety car del GP di Austin, Stroll ha cambiato troppe volte la traiettoria davanti ad Alonso facendolo letteralmente decollare a seguito di un contatto. Lo spagnolo ha rischiato grosso ma fortunatamente l’incidente non ha creato problemi ai piloti. L’anno prossimo saranno compagni di squadra, per cui Alonso ha rinunciato ad uno dei suoi team radio calienti.

Leclerc: voto 8

Solamente il sorpasso su Perez merita il prezzo del biglietto nel GP di Austin. Leclerc ha recuperato posizioni importanti prima della safety car, e poi ha sfruttato l’occasione per prendersi la terza posizione ai danni di Perez con una manovra d’antologia! Bello anche il duello con Verstappen dove ha tenuto duro il più possibile scambiandosi la posizione con il campione del mondo. Da fuoriclasse la determinazione nel tentare di tenere il passo dell’olandese nella terza parte di gara.

Verstappen voto 9

Parte senza commettere sbavature, non subisce psicologicamente l’entrata della safety car, e quando perde altro tempo per dei problemi nella seconda sosta ai box torna in pista per puntare senza mezzi termini alla vittoria. Un team radio tradisce il suo nervosismo ma in pista è praticamente perfetto.

Alonso voto 8

Dopo un incidente che poteva costargli caro, Alonso nel GP di Austin torna in pista e continua a lottare come un leone e senza risparmiarsi nei sorpassi. L’età non ha minimante intaccato la sua voglia di vincere in F1: stoico!

Hamilton voto 9

Sfiora la vittoria e ci crede fino alla fine ma nulla può contro la super velocità della Red Bull sul dritto. Il sette volte campione del mondo vuole tornare a vincere e aspetta una Mercedes più veloce in rettilineo. Ma intanto si prende un secondo posto e manda segnali a tutti, in particolare a Verstappen, perché quell’ultima gara del 2021 non l’ha ancora dimenticata.

Schumacher voto 3

Ha bisogno di punti ma non riesce ad essere competitivo come Magnussen che lotta fino all’ultima curva per dei punti mondiali. I risultati non arrivano ed il suo sedile è sempre più in bilico. Hulkenberg potrebbe prendere il suo posto, così come Giovinazzi, ma ci sono ancora delle gare utili per convincere il patron della Haas.

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →