F1 GP di Stiria: troppo Verstappen per tutti e la pole position è sua

La Red Bull vola con l’olandese che anticipa Bottas ed Hamilton, poi un meraviglioso Norris, solo settimo Leclerc, Sainz saluta tutti nel Q2

Sul circuito di Spielberg l’asfalto è rovente con i suoi 55° e lo sarà ancora di più non appena scenderanno in pista i big della stagione di F1 2021. Apre le danze Latifi con una Williams che oggi potrebbe fare meglio ed arrivare in Q3.

Q1: Verstappen è il più veloce, ma occhio a Norris in terza posizione, ed a Tsunoda con un interessante quarto tempo

A poco meno di 12 minuti dalla fine del Q1 è quantomeno suggestivo vedere un italiano in testa con Giovinazzi che sfrutta a dovere la sua Alfa Romeo, ma subito Norris mette le cose in chiaro scendendo sotto l’ 1:05 e tenendo Ricciardo a ben 1 secondo di distanza. Il tempo di Norris è notevole, visto che sia Bottas che Hamilton non riescono a sopravanzarlo. Quinto ad 8 minuti dal termine del Q1 Leclerc, senza entusiasmare, mentre Sainz gravita in ottava posizione momentanea. A 5 minuti dalla fine Verstappen si mette a dettare il passo, e Raikkonen compie una piccola digressione con le ruote esterne sulla ghiaia. Latifi, Ocon, Raikkonen, Schumacher e Mazepin sono i primi esclusi dalle qualifiche del GP di Stiria. Vettel ha rischiato con la sua 13esima posizione, mentre Tsunoda ottiene un ottimo quarto tempo piazzandosi davanti a Perez. Degna di nota anche la prestazione di Giovinazzi, con una 14esima posizione che gli consente di accedere al Q2.

Q2: Perez e Verstappen volano con mescole diverse, e ottengono la prima e la quarta posizione, Norris è secondo e Gasly terzo, Sainz è fuori dal Q3

Bottas prova subito la gomma gialla per fare un tentativo ad inizio Q2, anche Verstappen ed Hamilton provano a girare con questa mescola. L’olandese si mette davanti a tutti, mentre Hamilton incappa in un bloccaggio. Poi è il turno di Perez, ma con gomma rossa, e le due Red Bull si posizionano in cima alla classifica dei tempi. A 7 minuti dalla fine del Q2 è Gasly il più veloce in pista con gomma rossa, Verstappen è secondo con la gialla, mentre terzo sale Norris, con la mescola rossa, e Tsunoda ottiene un ottimo sesto posto. A rischio le Ferrari, rispettivamente in decima e undicesima posizione, con Sainz e Leclerc. Al termine di questo spezzone di sessione Hamilton effettua un altro tentativo con gomma gialla ma non va oltre il quinto tempo provvisorio. Rimangono esclusi dal Q3 Russell, Vettel, Sainz, Ricciardo e Giovinazzi. Tre nomi illustri devono rinunciare all’ultima parte delle qualifiche. Nel frattempo Perez ottiene la miglior prestazione davanti a Norris e Gasly.

Q3: Verstappen è troppo veloce per tutti, Hamilton prova con 3 tentativi ma il gioco non gli riesce, Norris al top

Verstappen è decisamente superiore a tutti in questo momento e il tempo inferiore all’1:04 lo dimostra. Hamilton a 3 decimi appare in difficoltà, ma può fare 3 tentativi con i suoi 3 treni di rosse, e scende a poco più di 2 decimi. I 5 km/h di differenza a favore della Red Bull a fine settore 1 per adesso fanno la differenza. Ma la differenza la fa anche Norris, che è terzo dopo il suo primo tentativo, a poco meno di 2 decimi da Hamilton, e di pochissimo davanti a Bottas. La terza uscita di Hamilton non è fruttuosa, e così Verstappen conquista la pole position davanti a Bottas ed Hamilton, poi un fantastico Lando Norris a precedere Perez, Gasly, Leclerc, Tsunoda, Alonso e Stroll. A causa del testacoda nelle libere di ieri, Bottas verrà retrocesso in griglia davanti a Gasly, per cui saranno Verstappen ed Hamilton, e Norris e Perez, i piloti delle prime due file nel GP di Stiria.

Ultime notizie su Formula Uno

Tutto su Formula Uno →