Elon Musk e la sua McLaren F1 [Video]

Anche Elon Musk ha amato le auto sportive più classiche e coinvolgenti, come la McLaren F1, gustando il meraviglioso sound del suo motore BMW.

Pochi sanno che Elon Musk ha avuto nel suo garage una McLaren F1, prima auto esclusiva acquistata dal noto imprenditore statunitense. I suoi business gli permettono oggi di giocarsi con Jeff Besoz il primato di uomo più ricco del mondo, ma già tanti anni fa grazie alle sue prime aziende non se la passava certo male.

Ecco perché, appena ventottenne, Elon Musk si concesse in dono un esemplare della McLaren F1, forse l’opera più ammirata fra quelle commerciali della casa d’oltremanica, conosciuta per l’impegno nel mondo dei Gran Premi. Spinta da un 12 cilindri di 6 litri firmato Bmw, che eroga la potenza massima di 627 cavalli, questa supercar regala ancora oggi prestazioni di altissimo livello, con un’accelerazione spaventosa per i suoi tempi. Ad agevolarne la verve dinamica concorre il peso, molto contenuto grazie all’impiego di materiali speciali.

Questa creatura prese forma all’inizio degli anni novanta. Poi al suo posto è giunta la P1, ma la McLaren F1 resta la vera pietra miliare della produzione stradale della casa di Woking. Alla forza delle sue seduzioni si piegò Elon Musk, che non aveva ancora fondato Tesla. Il ricco uomo d’affari statunitense, al momento dell’acquisto, era giovanissimo, ma il suo conto in banca aveva un tenore faraonico, tanto da consentirgli uno shopping del genere, fuori dalla portata dei comuni mortali.

Lo sviluppo della McLaren F1 fu curato dal geniale ingegnere sudafricano Gordon Murray, a capo di un team di sette progettisti. Il risultato fu un’auto sbalorditiva, a tre posti, con quello di guida disposto in posizione centrale, come su una monoposto da Gran Premio. Tutto era curato al meglio e la finezza progettuale e costruttiva era la nota dominante del modello. Esotici i materiali, maniacale la cura degli aspetti funzionali. Grazie all’utilizzo di tecnologie futuristiche la vettura aveva una massa di poco superiore ai 1.100 kg in ordine di marcia. Ricordiamo che la McLaren F1 fu la prima auto stradale dotata di scocca autoportante in fibra di carbonio. Nella “normale” versione di listino prese forma in 64 esemplari.

Video | CNN