Cadillac Celestiq: il prototipo futurista del marchio statunitense

Basata sulla piattaforma General Motors Ultium, un’architettura destinata esclusivamente alle auto elettriche a batteria.

Dopo diverse anticipazioni ufficiali il nuovo e interessantissimo veicolo elettrico del marchio Cadillac è stato finalmente presentato in società. L’azienda americana ha presentato la nuova Cadillac Celestiq che, almeno per ora, debutta sulla scena in formato concept car e anticipa il futuro modello che arriverà sul mercato.

Descritta come una “show car“, la nuova Cadillac Celestiq getta le basi per una futura auto elettrica di serie. Un modello carico di tecnologia e che vanterà in egual misura design e lusso. Dopo il lancio della Cadillac Lyriq, l’azienda accelera così il suo processo di transizione verso una mobilità sostenibile e, più precisamente, 100% elettrica. È infatti sviluppata sulla piattaforma General Motors Ultium, un’architettura destinata esclusivamente alle auto elettriche a batteria.

Il design della nuova Cadillac Celestiq

Questo nuovo prototipo elettrico è stato concepito per aprire le porte del futuro di Cadillac e prende come ispirazione i 120 anni di eredità che il produttore ha alle spalle. Durante la progettazione il team della Casa americana si è immerso in aree come l’artigianato e la personalizzazione dando così vita al design esterno della nuova Celestiq. Un altro riferimento estetico è stata la Cadillac Eldorado Brougham del 1957. Inoltre Cadillac ha anche affermato di aver preso ispirazione da iconici artisti e designer americani. 

La nuova Cadillac Celestiq sfoggia anche un’aerodinamica funzionale. Nella parte anteriore spicca un’enorme calandra, affiancata da proiettori disposti verticalmente con tecnologia LED. Il badge Cadillac ha una posizione di primo piano, mentre la vista laterale fa risaltare il tipo di veicolo davanti al quale ci troviamo e le cui forme scorrono verso il retrotreno. Al posteriore, oltre al diffusore che fornisce un plus di personalità e carattere, senza dubbio l’elemento principale sono le luci posteriori. 

Gli interni e la tecnologia della nuova Cadillac Celestiq

Passando agli interni, dentro la nuova Celestiq ci troviamo avvolti da un ambiente futuristico. La digitalizzazione e la connettività sono protagoniste. Cadillac ha combinato infatti l’artigianato con tecnologie innovative, una combinazione per mostrare la visione futura del marchio. Tra i punti salienti ci sono cinque schermi LED interattivi ad alta definizione, il più grande dei quali misura 55 pollici.

Il prototipo è inoltre dotato di un tetto in vetro intelligente e dell’ultima evoluzione della tecnologia Ultra Cruise a guida autonoma. Un pacchetto avanzato di sistemi di assistenza alla guida che vedremo nei prossimi lanci di General Motors e che, logicamente, sarà anche nella versione di produzione della Celestiq.

I passeggeri dei sedili posteriori dispongono anche di schermi propri per godersi il sistema di infotainment e altre apparecchiature che renderanno il loro viaggio più confortevole. Come le tende elettroniche digitali, ad esempio.

La versione di produzione della Cadillac Celestiq

Quando arriverà sul mercato? Come abbiamo sottolineato all’inizio di questo articolo, la nuova Celestiq pone le basi per una futura auto elettrica di produzione. Un modello che vanterà lusso, design e tecnologia. La stessa Cadillac ha confermato che la versione di produzione sarà annunciata entro la fine di quest’anno. Più precisamente nel quarto trimestre del 2022.

Il processo di produzione in serie della Cadillac Celestiq avverrà presso gli stabilimenti che General Motors possiede a Detroit, in Michigan (Stati Uniti). Si tratta dia alcuni degli impianti per i quali GM ha destinato un investimento economico di 81 milioni di dollari per realizzare e aggiornare le relative catene di montaggio.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →