BMW i4: al Salone di Shanghai svelata la M Sport

La versione sportiva, top di gamma, della berlina elettrica bavarese

Nella cornice del Salone Internazionale di Shanghai 2021 BMW ha svelato un’inedita versione sportiva della nuova i4. Il produttore di Monaco aveva già dato le prime informazioni di quella che sarà la sua prima berlina elettrica di nuova generazione, che arriverà sul mercato tra pochi mesi. Un modello che adotterà l’estetica della nuova BMW Serie 4 Gran Coupé, anche se con i dettagli dei modelli elettrici.

La i4 è stata svelata nelle versioni normali, quelle più convenzionali, ma non con il pacchetto sportivo firmato dalla divisione BMW M, veste che però è apparsa allo stand BMW del Shanghai Auto Show 2021. La più potente della gamma sarà proprio questa variante «M Sport», con un’immagine più aggressiva grazie a un paraurti con prese d’aria disposte nelle estremità più grandi, e con una forma a «V» nella parte centrale che racchiude entrambi i nuovi reni verticali, evidenziati con inserti cromati.

Dettagli sportivi

Anche il paraurti posteriore è diverso, con una nuova linea più sportiva. Inoltre la BMW i4 M Sport sfoggia dettagli specifici in blu, alcuni filamenti che si estendono attraverso le porte, il paraurti posteriore o il diffusore. I cerchi in lega saranno di grande diametro e proverranno dal catalogo «M Performance», nascondendo dietro di loro un impianto frenante più potente con pinze dei freni verniciate di blu.

Abitacolo

All’interno, la nuova BMW i4 M Sport eredita anche il nuovo cockpit BMW iX, con un ampio display digitale disposto orizzontalmente e una sezione touch nella consolle centrale dedicata all’infotainment e alla navigazione, con dettagli tipici degli allestimenti “M Sport” in alluminio e carbonio.

Due motori per 530 CV

Come già detto la i4 M Sport sarà la versione top di gamma, e la più potente. Sarà spinta da due motori elettrici, disposti ognuno su un asse, e disporrà della trazione integrale xDrive su richiesta. La potenza totale di questo powertrain arriverà fino a 530 CV,  trasmessi a terra tramite un cambio a una velocità. Posizionata tra gli assi, la batteria agli ioni di litio alimenterà il sistema, con una capacità di 80 kWh, sufficiente a garantire un’autonomia massima di 590 chilometri. Grazie a un caricabatterie di bordo da 150 kW, si potrà ricaricare fino all’80% in soli 35 minuti.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →