Auto rubate: il primato nel 2021 è della Fiat Panda

Sono state 75.471 le auto rubate nel 2021 e tra queste la più bersagliata dai furti è la Fiat Panda.

L’argomento auto rubate, purtroppo, non passa mai di moda, e anche nel 2021 sono state tantissime le vetture sottratte ai legittimi proprietari. Le motivazioni principalmente sono due: o vengono prese per rivenderle a pezzi nel mercato nero dei ricambi, o per utilizzarle nelle rapine.

Auto rubate: 75.471 nel 2021

In totale, le auto rubate nel 2021 in Italia sono state ben 75.471, e la maggior parte dei furti sono avvenuti al centro sud. Tra queste, solamente il 37,59% è stato ritrovato, delle altre si sono perse definitivamente le tracce. Il primato dell’auto più rubata appartiene ad un modello molto diffuso, la Fiat Panda.

Auto rubate: la classifica delle prime 10

Assodato che tra le auto rubate la più bersagliata è la Fiat Panda, con 8.816 esemplari sottratti, analizziamo la classifica delle prime 10. Dietro all’utilitaria di Stellantis troviamo un’altra auto del Gruppo, più iconica, la Fiat 500, della quale ne sono stati rubati 6.743 esemplari. Il podio è completato da una vecchia conoscenza, la Fiat Punto, con 5.292 vetture sottratte. Un’altra italiana a quota 2.979 è al quarto posto: si tratta della Lancia Ypsilon. Sempre utile in città, la Smart fortwo è quinta con 1.389 vetture prese in consegna dai ladri. Gettonate anche le Volkswagen, con le Golf, rubate in 1.381 esemplari, al sesto posto in questa poco edificante graduatoria. Dietro le auto del Brand tedesco c’è una francese molto in voga nel bel paese, la Renault Clio, a quota 1.284 auto rubate. Non molto lontana, all’ottavo posto, un’altra vettura di segmento B molto apprezzata, la Ford Fiesta, che è stata presa in consegna dai ladri in 1.059 esemplari. Nona la Opel Corsa con 824 auto rubate, e decima, a chiusura di questa speciale classifica, la vecchia, ma sempre appetibile, Fiat Uno, ancora bersagliata dai furti, come dimostrano le 559 vetture rubate lo scorso anno.

Tanti rimedi che non fermano i ladri

Nonostante i tanti dispositivi pensati per scoraggiare i furti, i ladri d’auto sono sempre in azione e non temono nemmeno le tecnologie più moderne. Comunque, il fatto che siano spesso le auto più diffuse ad essere prese di mira è dovuto ad una più facile rivendita dei ricambi nei canali non ufficiali. Inoltre, le auto più piccole sono anche quelle meno protette in assoluto, soprattutto gli esemplari più anziani, per cui è anche più semplice sottrarle ai proprietari.

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →