Alfa Romeo Giulietta: la storia del modello 940

Introdotta nel 2010, la compatta Alfa Romeo Giulietta modello 940 è stata commercializzata fino allo scorso anno in numerose configurazioni

Poche settimane fa è terminata ufficialmente la produzione della compatta Alfa Romeo Giulietta, introdotta nel 2010 e nota anche come modello 940, soprattutto per distinguerla dalle altre due omonime vetture della Casa del Biscione. L’ultima Giulietta è stata aggiornata tre volte a livello estetico, prima nel 2013, poi nel 2016 (quando entrò a far parte anche del parco auto di Polizia e Carabinieri) e, infine, nel 2019.

La Alfa Romeo Giulietta è stata proposta con le motorizzazioni a benzina 1.4 TB da 105 CV o 120 CV (anche a GPL) e 1.4 TB MultiAir da 150 CV o 170 CV, con il propulsore diesel 1.6 JTD, da 105 CV prima e 120 CV poi, nonché con l’altro motore a gasolio 2.0 JTDm prima da 140 CV o 170 CV e dopo da 150 CV o 175 CV. Il top di gamma era rappresentato dalla versione sportiva Quadrifoglio Verde con l’unità 1750 TBi da 235 CV prima e 240 CV poi, commercializzata ultimamente con la denominazione Veloce. Inoltre, la compatta del Biscione era disponibile anche con il cambio automatico TCT a doppia frizione per le motorizzazioni 1.4 TB MultiAir da 170 CV, 1750 TBi da 240 CV, 1.6 JTDm da 120 CV, 2.0 JTDm da 170 CV e 175 CV.

Per quanto riguarda gli allestimenti, la Alfa Romeo Giulietta è stata venduta nelle configurazioni Impression, Progression, Distinctive, Business, Super ed Exclusive. Non sono mancate le declinazioni speciali con le varie denominazioni Collezione, Sportiva, Veloce, Riders, Sprint, Sport, Tech Edition, B-Tech, Super Limited Edition, Sport Carbon Edition e Veloce Carbon Edition, Sprint Speciale, Veloce Pack, Sport Veloce Giallo Corsa e Ti, senza dimenticare le versioni speciale in serie limitata come la for Maserati del 2011 in 100 esemplari, la FF6 del 2013 in sei unità e la Veloce S del 2018 prodotta in 200 esemplari. Fino al 2020, la Alfa Romeo Giulietta è stata immatricolata sul mercato italiano in 223.083 unità. A titolo di paragone, la precedente Alfa 147 ha registrato 323.496 immatricolazioni dal 2000 al 2010.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →