Aehra SUV: rivoluzione elettrica made in Italy

La Start-up italiana ha svelato le prime fotografie e i rimi dettagli del SUV sportivo elettrico da 800 CV che arriverà nel 2025.

L’Aehra sta per entrare in un periodo chiave della sua storia. A poco più di un mese e mezzo dalla fine dell’anno ha svelato le prime immagini del maestoso SUV di lusso che debutterà nel 2025. L’anticipo mette in evidenza la base di questa startup italiana di recente costituzione, che punta ad attaccare principalmente i marchi del lusso tedeschi. Per ora si chiama Aehra SUV, il suo nome commerciale è ancora sconosciuto, ma le prime immagini rivelano che doti come eleganza e sportività saranno fondamentali in questo primo modello creato da un’ex Lamborghini, linee molto seducenti per questo futuro crossover in formato coupé. L’azienda ha optato per un approccio molto interessante nell’ideazione di questa anteprima concettuale, che si concretizzerà nel modello di produzione con sbalzi corti e un passo lungo che massimizza lo spazio.

L’Aehra SUV debutterà nel 2025

L’anteriore, con i finissimi fari integrati, è la zona che mostra più aggressività, con grandi prese d’aria che occupano il paraurti, mentre l’illuminazione occupa il polo opposto con grandi gruppi ottici che occupano il posteriore su due livelli. In mezzo troviamo un ampio passo di tre metri con una linea del tetto curva per ottenere un basso coefficiente aerodinamico e grandi cerchi in lega da  23 pollici davanti e 24 dietro. 

Misure extralarge ma peso ridotto

Nonostante le grandi proporzioni – ha 5,1 metri di lunghezza, due metri di larghezza e 1,64 di altezza – pesa meno di due tonnellate grazie ad una scocca in fibra di carbonio e materiali compositi riciclati. Dimensioni che lasciano intravedere chi saranno le rivali dirette. I responsabili dell’Aehra, che tengono ancora nascosti gli interni, hanno già rivelato alcuni dettagli tecnici di questo futuro modello.

Powertrain da 800 CV per l’Aehra SUV

Il SUV avrà almeno due motori elettrici che produrranno una potenza massima compresa tra 550 e 600 kW, il che significa di cifre comprese tra 750 e 815 CV, che saranno alimentati da una potente batteria con un’autonomia che supererà gli 800 chilometri con una sola carica. Il produttore assicura che avrà un sistema di aerodinamica attiva e una sofisticata gestione termica della batteria per aumentare l’autonomia, oltre a trazione integrale, sospensioni pneumatiche e un sistema di sterzo attivo sull’asse posteriore. Ovviamente non c’è stata una conferma espressa, ma si parla di una fascia di prezzo compresa tra 159.500 e poco più di 179.000 euro…

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →