Le Ferrari "barchette" accendono il Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova 2019

Le Ferrari barchetta saranno protagoniste del Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova con una sezione dedicata a queste iconiche vetture.

La tipologia di auto, cosiddetta "barchetta", è davvero iconica e legata ad un mondo lontano ed epico. Cominciano a proliferare alla fine degli anni '40 con le loro carrozzerie spider da corsa, molto leggere, senza fronzoli e con un piccolo parabrezza per ridurre l'impatto con l'aria. Sono questi gli anni delle battaglie in gare come la Targa Florio, la Mille Miglia e in tante altre competizioni, dove queste vetture si sono distinte per prestazioni e per linee audaci. La loro unicità sta nell'essere auto da competizione, quasi estreme, e soprattutto nell'essere prodotte in poche esemplari. Gli albori di Ferrari sono legati da un filo diretto con questa tipologia di macchina. Proprio per questo il Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova 2019 dedica una sezione proprio alle Barchette del Cavallino Rampante.

Una delle più anziane che si possono vedere a Padova è la Ferrari 166 Mille Miglia carrozzata Touring del 1950 che fu di Gianni Agnelli, poi venduta in Belgio e successivamente portata in gara da Olivier Gendebien. Questa vettura è stata di proprietà del grande collezionista Ferrari
ed ex pilota di Formula 1 Jacques Swaters, l'auto viene esposta al MoMA di New York e alla Nationalgallerie di Berlino come modello di design italiano. Nel 2015 è una delle vedettes del Concorso d’Eleganza di Villa d’Este. Proprio questo modello è stato determinante per dar vita alla denominazione "barchetta", e questo si deve a Gianni Agnelli che nel vedendola rimase colpito dalla sue forme, molto più simili a una barchetta che ad un'auto da corsa.

Non mancano anche le ultimissime Barchette prodotte a Maranello, come la Ferrari SP Monza, denominata ‘Icona’ e ispirato alle leggende degli anni 50, fondendo tecnologia avanzata e design evocativo. Nel mezzo ci sono tantissimi altri esemplari evocativi come le 340 MM Vignale, 375 MM Pininfarina, uno dei quattro esemplari mai costruiti di 857 S, la Ferrari 750 Monza, la 500 Mondial e tante altre, fino alla youngtimer 550 Barchetta. Tutte hanno un grande pezzo di storia da raccontare.

  • shares
  • Mail