Volkswagen Tiguan: indiscrezioni su restyling e nuova generazione

L'attuale generazione sarà rinnovata l'anno prossimo, per poi dare spazio alla nuova Volkswagen Tiguan che debutterà nel 2022.


La SUV compatta Volkswagen Tiguan continuerà ad essere molto importante per la Casa di Wolfsburg, dato che sono in programma sia il restyling di metà carriera per l'attuale generazione che il modello totalmente nuovo in arrivo nel medio termine. Infatti, il rinnovamento estetico dell'attuale Volkswagen Tiguan è previsto per l'anno prossimo.

Oltre a design e motorizzazioni, l'aggiornamento riguarderà anche l'abitacolo, in linea con l'interno della Volkswagen Passat restyling, soprattutto a livello tecnologico e digitale. Nel corso del 2020, inoltre, debutterà l'inedita Volkswagen Tiguan R in chiave sportiva con il motore a benzina 2.0 TSI da 310 CV di potenza, abbinato sia al cambio sequenziale a doppia frizione DSG a sette rapporti che alla trazione integrale 4Motion. La variante coupé, invece, è stata categoricamente esclusa per l'attuale generazione.

La nuova generazione della Volkswagen Tiguan è attesa nel 2022 e, come l'inedita Cupra Formentor che rappresenterà il modello 'alter ego' in salsa spagnola, avrà la carrozzeria in stile SUV coupé. Nonostante lo stile spiovente della coda, il volume del bagagliaio - in configurazione standard - ammonterà a circa 470 litri. Inoltre, sarà confermata anche la variante AllSpace a passo lungo, con la carrozzeria ampliata di circa 25 cm in lunghezza e l'abitacolo a sette posti.

Molte novità caratterizzeranno la terza generazione della Volkswagen Tiguan, a partire dalla piattaforma modulare MQB Evo condivisa con la nuova Volkswagen Golf 8. La vettura sarà disponibile nelle versioni Mild Hybrid da 48V, Plug-In Hybrid da 170 CV e 250 CV, come modello Tiguan R da 350 CV e anche con la guida autonoma di Livello 4. Non sarà proposta, invece, nella declinazione a propulsione elettrica, per lasciare spazio alla Volkswagen ID.4 di prossima introduzione.

  • shares
  • Mail