La Lamborghini Urus di Novitec arriva a 782 CV

0-100 in 3,3 secondi grazie anche ai 1.031 Nm di coppia. E se non bastasse c'è anche il body-kit aerodinamico


Il super SUV italiano Lamborghini Urus atterra nel catalogo del famoso preparatore tedesco Novitec, e lo fa con un aumento di potenza per il powertrain e diverse novità estetiche che lo rendono ancora più appariscente di quanto già non lo sia.


Sulla base del motore V8, con doppio turbocompressore e 4 litri di cilindrata, i meccanici Novitec hanno sfruttato un nuovo software di gestione della meccanica e introdotto diverse novità. La proposta riguarda due diversi upgrade, uno da 747 CV e l’altro da 782 CV.


Quest’ultimo è specialmente degno di nota, visto che incrementa la potenza dell’otto cilindri di Sant’Agata Bolognese di 132 CV, con una coppia extra di 182 Nm che fa salire il totale a 1.032 Nm.



Con queste modifiche la Lamborghini Urus di Novitec migliora lo sprint 0-100 km/h di 0,3 decimi di secondi rispetto al modello di serie chiudendo in 3,3 secondi, con la velocità massima che passa da 305 a 310 km/h. Per ridurre il centro di gravità, inoltre, Novitec ha abbassato la carrozzeria di 25 mm introducendo una nuova sospensione pneumatica.


Esteticamente la Urus firmata Novitec sfoggia cerchi immensi da 23 pollici di diametro, realizzati da Vossen e offerti in ben 72 diverse configurazioni in funzione del colore e del design. Ad avvolgerli troviamo pneumatici Pirelli P Zero da 285/35 all’anteriore e da 325/30 al posteriore.


Volendo i proprietari della Lamborghini Urus potranno richiedere a Novitec anche un body-kit con passaruota allargati che aumentano la larghezza del SUV del Toro di 10 cm davanti e 12 dietro. A questi si aggiungono anche paraurti modificati, quattro terminali d i scarico rettangolari e un alettone posteriore montato sulla parte superiore del portellone.


  • shares
  • Mail