Porsche Taycan, il debutto a Shanghai della GT elettrica

Il prototipo sta facendo tappa in tre Continenti in attesa di debuttare in veste definitiva a settembre

Il prototipo della Porsche Taycan ha fatto il suo debutto in pubblico presso il centro prova del Porsche Experience Center di Shanghai. A guidarla è stato Li Chao, un pilota selezionato dal team della Porsche Carrera Cup Asia. La prima vettura elettrica del marchio tedesco raggiunge una velocità massima di oltre 250 km/h e accelera da 0 a 100 km/ in meno di 3,5 secondi, arrivando a una velocità di 200 km/h in meno di 12 secondi.

Il prototipo ancora mimetizzato – la decorazione del tetto della vettura rende omaggio a ciascuno dei Paesi ospitanti: per il prototipo presentato a Shanghai è stato scelta la grafica di un dragone – sta facendo tappa in tre Continenti, visitando in tre settimane Cina, Regno Unito e Stati Uniti. Prossimamente farà tappa anche alla Hill Run, che si terrà nell’ambito del Festival della Velocità di Goodwood (dal 4 al 7 luglio 2019), e alla finale che chiude il Campionato ABB FIA Formula E Championship, in programma a New York dal 13 al 14 luglio 2019. Anche in questo caso, a guidare la vettura saranno piloti famosi del calibro di Mark Webber e Neel Jani.

“Uno degli obiettivi primari perseguiti nello sviluppo della Taycan è stato quello di mantenere le eccezionali prestazioni tipiche delle Porsche. È qualcosa che si percepisce sin da subito,” ha dichiarato Li Chao. Il pilota è rimasto particolarmente colpito dal comportamento dinamico della vettura: “In grado di passare da una modalità di guida inconfondibilmente sportiva a un assetto sorprendentemente confortevole, il telaio della nuova Taycan riesce a gestire un’ampia gamma di stili di guida e ad abbinare il comportamento di una vettura sportiva al comfort sulle lunghe percorrenze di una berlina. Oltre al suo basso baricentro, anche l’asse posteriore sterzante gioca un ruolo fondamentale” spiega Li Chao. “La Taycan affronta le curve sterzando in modo estremamente diretto e mantenendo un’aderenza notevole.”

Dunque, prima di debuttare ufficialmente in anteprima mondiale il prossimo settembre, la Taycan avrà già percorso prove per circa sei milioni di chilometri. In Porsche, i veicoli elettrici devono essere sottoposti allo stesso rigoroso programma di collaudi previsto per le vetture sportive con motore endotermico. Oltre a mettere in evidenza le prestazioni di livello superiore, questo programma di test include prove studiate per dimostrare la possibilità di un uso quotidiano e continuo della vettura in qualsiasi condizione climatica. Vengono poi effettuati test supplementari e specifici per i modelli elettrici, come ad esempio la ricarica della batteria o il controllo della temperatura del propulsore e all’interno del veicolo in condizioni climatiche estreme.

  • shares
  • Mail