Auto elettriche a guida autonoma: Apple assume ex di Tesla

Il progetto Titan di Apple sulla guida autonoma a quanto pare non è ancora morto: dopo i licenziamenti dei mesi scorsi, ora un ex Tesla arriva a Cupertino.


guida autonoma apple assume ingegnere tesla
Le notizie ormai nascono anche su Linkedin, social network dedicato al mondo del lavoro dal quale apprendiamo che il Dr. Michael Schwekutsch è stato assunto in Apple. E siccome l'ingegnere è un esperto di motorizzazioni elettriche che ha lavorato anche in Tesla, intuiamo che il progetto Titan di Apple sulle auto elettriche a guida autonoma non è ancora morto.

Schwekutsch ha una grande esperienza: in passato ha collaborato all'ingegnerizzazione del powertrain di vetture elettriche ed ibride come Tesla Model 3, Porsche 918 Spyder, BMW i8 e Fiat 500e. In Tesla ha contribuito anche ai progetti della nuova Roadster e del camion Tesla Semi.

Nell'azienda di Elon Musk Michael Schwkutsch ha lavorato da ottobre 2017 a marzo 2019 con il ruolo di Vice President Engineering, adesso l'ingegnere è Senior Director of Engineering della mela morsicata. Difficilmente, quindi, si occuperà di smartphone e tablet.

Sempre da Linkedin, in particolare dai commenti rilasciati dall'ingegnere su alcuni post, apprendiamo che secondo lui "La piattaforma MEB dovrà essere molto più efficiente di quella della e-tron per essere competitiva sul mercato EV".


Tornando ad Apple, quindi, sembra proprio che l'azienda tech non si sia ancora arresa e che voglia proseguire con il Project Titan. A gennaio Apple aveva licenziato circa 200 dipendenti impiegati nel progetto, lasciando intendere a molti che o avrebbe intenzione di chiudere Titan o che vorrebbe fortemente ridimensionarlo.

Ad esempio non costruendo più in casa una automobile a guida autonoma, ma semplicemente fornendo le tecnologie di autonomous driving a costruttori terzi. L'assunzione di Michael Schwekutsch, però, cambia ora le carte in tavola perché l'ingegnere è un esperto proprio di motori e componenti per auto elettriche. Se apple non volesse costruire da sola l'auto, a che pro assumere uno dei maggiori esperti al mondo?

Secondo quanto riporta Electrek, inoltre, Apple ha assunto Schwekutsch per inserirlo nello "Special Project Group", una sorta di cupola di scienziati e tecnici che lavorano a tutti i progetti più avanzati della casa. Project Titan compreso. Solo il tempo, a questo punto, potrà dirci se veramente un giorno Apple presenterà la sua iCar elettrica e a guida autonoma. Nel frattempo, però, i concorrenti come Waymo corrono e già da anni mettono su strada auto che si guidano da sole.

  • shares
  • Mail