Nuova BMW Serie 1: prime indiscrezioni sulla terza generazione

Confermata la piattaforma a trazione anteriore per la nuova BMW Serie 1, disponibile solo nella pratica variante a cinque porte.


Al prossimo Salone di Francoforte 2019, in programma nel mese di settembre, sarà presentata la nuova BMW Serie 1. La terza generazione della compatta bavarese adotterà la piattaforma FAAR a trazione anteriore e motore trasversale, condivisa con i modelli BMW X1 e Mini Countryman. Inoltre, sarà proposta solo nella pratica variante hatchback a cinque porte.

Quindi, la nuova BMW Serie 1 abbandonerà la trazione posteriore, il motore in posizione longitudinale e la sportiva variante a tre porte. La nuova piattaforma FAAR consentirà di aumentare sia lo spazio che la versatilità all'interno dell'abitacolo, oltre a garantire risparmi di circa 1,3 miliardi di euro che saranno dirottati sullo sviluppo di auto elettriche e guida autonoma.

Per quanto riguarda la gamma, la terza generazione della BMW Serie 1 sarà disponibile con il propulsore a benzina 1.5i TwinPower Turbo a tre cilindri da 140 CV della versione 118i, affiancato dal motore di pari alimentazione 2.0i TwinPower Turbo a quattro cilindri destinato alle declinazioni 120i da 190 CV, 125i da 224 CV, 130i da 265 CV ed M130i da 306 CV, quest'ultima dotata di trazione integrale xDrive. Inoltre, la gamma comprenderà anche l'unità diesel 2.0d TwinPower Turbo a quattro cilindri per le versioni 118d da 150 CV e 120d da 190 CV, nonché per la sportiva declinazione M135d da 231 CV di potenza e 500 Nm di coppia massima esclusivamente proposta con la trazione integrale xDrive.

Nel 2020, la nuova BMW Serie 1 sarà disponibile nella versione iPerformance a propulsione ibrida Plug-In, ovvero nella configurazione 125xe da 228 CV di potenza massima complessiva che prevede l'abbinamento tra il motore a benzina 1.5i TwinPower Turbo da 140 CV e il propulsore elettrico da 88 CV, mentre il pacco batterie da 11,6 kW assicurerà l'autonomia di circa 80 km nella modalità 'zero emissioni'. Successivamente, debutteranno anche la nuova BMW Serie 2 Active Tourer e l'inedita BMW Serie 2 Gran Coupé. La BMW Serie 2 Gran Tourer, invece, potrebbe non essere riproposta. Infine, saranno introdotte le nuove BMW Serie 2 Coupé e BMW Serie 2 Cabrio che condivideranno la piattaforma CLAR a trazione posteriore con la nuova BMW Z4 Roadster.

  • shares
  • Mail