Salone di Ginevra 2019: le super car più belle

L'89° edizione del salone di Ginevra è stata particolarmente ricca di super car. Dai marchi più blasonati e tradizionali come Ferrari, Aston Martin, Lamborghini e Porsche, fino all'esclusiva Bugatti passando poi per l'inedita vettura completamente elettrica realizzata dalla carrozzeria italiana Pininfarina. Ecco quindi le migliori super car presenti all'esposizione svizzera

Salone di Ginevra 2019 Pininfarina Battista

Come ogni anno, anche l'edizione 2019 del salone di Ginevra è stata ricca di novità, sorprese e conferme provenienti dal mondo dell'automobile. Non c'è certo da sorprendersi se, quasi sempre, gli stand che richiamano maggiori attenzioni e visitatori siano quelli dei marchi sportivi più blasonati e conosciuti, dove si può trovare in esposizione l'ultimo modello di super car che da lì a qualche mese sarà pronto a far emozionare ogni genere di appassionato.

Quest'anno, in particolare, gli storici brand sono stati affiancati da alcune piacevoli aggiunte, che hanno saputo richiamare attorno a sé una certa di dose di curiosità e interesse. Ecco quindi presentate le migliori super car del salone di Ginevra 2019: non si tratta di una classifica di merito, ma semplicemente di un elenco di veicoli in assoluto tra i più interessanti, sorprendenti e belli esposti alla kermesse svizzera.


Pininfarina Battista


Salone di Ginevra 2019 Pininfarina Battista

Una delle novità più gradite dell'intero salone, è stata propria la hypercar Battista sviluppata da Automobili Pininfarina, marchio sorto di recente che dalla tradizione della storica carrozzeria Pininfarina, si pone l'obiettivo di produrre veicoli di straordinaria bellezza e fattura, completamente elettrici. L'auto esposta a Ginevra rende omaggio al fondatore Battista "Pinin" Farina e vuole dimostrare la capacità di questa azienda: 1.900 CV e 2.300 nm di coppia ottenuti da quattro motori elettrici posizionati in corrispondenza di ogni ruota; 0-100 km/h in meno di due secondi e una velocità massima che teoricamente potrebbe superare i 400 km/h.

Sarà prodotta a partire dal 2020 in soli 15o esemplari presso lo stabilimento torinese di Cambiano, dove sarà assemblata con cura quasi artigianale.


Ferrari F8 Tributo


Salone di Ginevra 2019 Ferrari

L'erede della 488 GTB ha saputo lasciare a bocca aperta quasi ogni visitatore che con grande curiosità si è avvicinato allo spazio espositivo del cavallino rampante. Linee aggressive ma armoniche, carrozzeria scolpita da appendici aerodinamiche utili a migliorare le prestazione e, soprattutto, motore V8 turbo da 3.9 litri capace di erogare 720 CV e 770 nm di coppia. Da Maranello fanno sapere che i 100 km/h vengono raggiunti in 2,8 secondi e la velocità massima è di 340 km/h.


Lamborghini Aventador SVJ Roadster


Salone di Ginevra 2019 Lamborghini

Estrema e senza regole, sono, probabilmente, queste le caratteristiche della nuova Lamborghini Aventador SVJ roadster, svelata in anteprima proprio al salone di Ginevra 2019. Sotto le linee muscolose e sofisticate, si nasconde uno studio attendo dell'aerodinamica, volto a sviluppare un'elevata deportanza per migliorare le già straordinarie doti tecniche e dinamiche dell'auto.

Non dimentichiamoci che dietro il conducente è alloggiato un V12 da 770 CV e 720 nm di coppia che permette a questa Lamborghini di raggiungere i 100 km/h in 2,9 secondi per una velocità massima di 350 km/h, con l'aggiunta di potersi immergere nella straordinaria sinfonia del motore realizzato a Sant'Agata Bolognese grazie alla mancanza del tettuccio. Prodotta in soli 800 esemplati, sarà consegnata durante l'estate a un prezzo di 387.007 €, tasse escluse.


Aston Martin Valkyrie


Aston Martin Valkyrie

Aston Martin si è presentata in svizzera con la hypercar Valkyrie: design moderno con linee piacevoli e pulite e motore V12 da 6.5 litri in grado di erogare oltre 1.000 CV e 740 nm di coppia. Si tratta di un veicolo assolutamente straordinario, le cui qualità dinamica e tecniche si avvicinano molto più a quelle ravvisabili in un veicolo da Formula 1 piuttosto che in una "normale" super car omologata per strada.

Il merito di questi straordinari risultati è da ricercare anche nella collaborazione che Aston Martin ha realizzato con uno dei nomi più importanti nel mondo del motorsport: Cosworth.


McLaren 720 S spider


McLaren 720 S spider

La Coupé inglese a cielo aperto è un veicolo dalle doti estetiche e tecniche assolutamente straordinarie. Alla bellezza e armonia delle linee, pulite ed eleganti ma allo stesso tempo muscolose e in grado di restituire una sensazione di potenza e velocità, si aggiungono le eccezionali doti dinamiche: motore V8 biturbo 4.0 litri da 720 CV e 770 nm di coppia.

Dati alla mano si parla di uno 0-100 km/h in appena 2,9 secondi e di una velocità massima di ben 341 km/h. La McLaren 720 S spider è già disponibile a un prezzo di partenza di 287.000 €.


Bugatti La Voiture Noire


Bugatti La Voiture Noire

Quando Bugatti annuncia la propria presenza a un evento, il mondo dell'automobile si attende sempre qualcosa di assolutamente unico, estremo ed esclusivo. L'edizione 2019 del salone di Ginevra non ha di certo deluso le aspettative, ancor di più se pensiamo che proprio quest'anno ricorre il 110° anniversario dalla fondazione del marchio francese.

Inevitabile dunque attendersi che in Bugatti volessero fare le cose in grande: ecco dunque La Voiture Noire, auto costruita sulla base della già eccezionale Chiron, di cui riprende il maestoso motore da 8.0 litri e 16 cilindri in grado di erogare 1.500 CV e 1.600 nm di coppia. Questa automobile sarà una rarità: prodotta in un solo esemplare venduto alla stratosferica cifra di 11 milioni di €. Le indiscrezioni sembrerebbero suggerire che l'acquirente sia stato Ferdinand Piech, ex numero uno di Volkswagen.


Porsche 911 992 Cabriolet


Salone di Ginevra 2019 Porsche

A qualche mese di distanza dalla presentazione della coupé, ecco che a Ginevra Porsche ha presentato ufficialmente la versione cabriolet della nuova generazione della sua vettura più iconica e rappresentativa: la 911. Anche la versione a cielo aperto riprende l'evoluzione di stile e tecnologia che ha fatto il suo debutto sulla versione con tetto fisso. Le versioni presenti erano la Carrera S e 4S, entrambe equipaggiate con motore 3.0 litri boxer da 450 CV.

Prestazioni leggermente differenti a seconda se si scelga il modello a trazione posteriore o integrale: da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi per 306 km/h di massima nel primo caso e 3,8 secondi per raggiungere i 100 km/h con tachimetro che si ferma a 304 km/h nel secondo. Gli ordini sono già aperti e le prime consegne avverranno nel corso dell'estate 2019.

  • shares
  • Mail