Roma, follia sulla tangenziale: straniero lancia sassi su auto, un ferito

Un 22enne di origine guineane si è divertito a scagliare sassi di grosse dimensioni contro le automobili che percorrevano il tratto di tangenziale di via Monti Tiburtini a Roma.

parabrezza

Sono stati attimi di paura quelli vissuti nei giorni scorsi dagli automobilisti che si trovavano a percorrere il tratto di tangenziale romana di via Monti Tiburtini. A quanto si apprende dalle testimonianze, un giovane straniero di 22 anni, nascosto dietro l guard-rail, si divertiva a scagliare dei sassi di grosse dimensioni contro i veicoli che sopraggiungevano.

L'intervento della Polizia è stato tempestivo e immediato, riuscendo a bloccare il ragazzo in flagranza di reato e con ancora in mano un sasso dal diametro di circa 10 centimetri pronto per essere scagliato contro qualche automobile.

La follia del giovane guineano ha avuto qualche conseguenza: tra le persone coinvolte, un uomo di 32 anni è rimasto ferito al naso da uno dei sassi lanciati.

Le auto sono invece uscite male dalla sassaiola: una ha riportato danni ad uno sportello e a un finestrino, mentre un furgone si è trovato con il parabrezza sfondato e non ha più potuto proseguire la marcia. Accompagnato negli uffici del commissariato dai poliziotti, il giovane vandalo è stato poi arrestato con l'accusa di danneggiamento aggravato.

A cura di: Tommaso Marcoli

  • shares
  • Mail