Autovelox: distrutti 2 dispositivi nel Lazio

Due autovelox posizionati sulla superstrada Sora-Ferentino attendono da anni l'attivazione, sempre rinviata per atti vandalici.

autovelox-seconda-multa.jpg

Proprio non li vogliono: i due autovelox installati in entrambe le direzioni sulla superstrada Ferentino-Frosinone-Sora dovevano essere attivati nel 2016, ma alcuni frequentatori della pericolosa arteria laziale non erano evidentemente d'accordo, visti i ripetuti atti vandalici che li hanno colpiti. Eppure si tratta di una superstrada pericolosa, dove spesso si registrano incidenti che finiscono nelle scalette dei tg nazionali.

Il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo aveva annunciato l'imminente attivazione: "La rilevazione della velocità doveva partire già diversi mesi fa, ma gravi atti vandalici hanno rinviato il tutto. Ora, però, abbiamo provveduto all’allaccio elettrico e gli strumenti sono perfettamente funzionanti. A giorni, con comunicazione ufficiale, ci sarà l’avvio."  

Niente da fare, ieri mattina gli automobilisti che transitavano in direzione Ferentino non potevano fare a meno di notare la cabina del dispositivo devastata, déjà vu di quanto visto una settimana prima da quelli che invece erano diretti verso Sora. Come riportato da Ciociaria Oggi, i vandali hanno portato via i pannelli che servivano ad alimentare le apparecchiature e anche l'impianto elettrico collegato alle telecamere.

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail