Una Plymouth del 1957 dissotterrata a Tulsa

A volte gli Americani sanno ancora stupirci: nel 1957 Tulsa, città che all’epoca vantava il più alto numero di auto per abitante di tutti gli Stati Uniti , decise di festeggiare questo primato sotterrando una Plymouth Belvedere nuova in una sorta di capsula del tempo, davanti al municipio. L’idea era di farla dissotterrare dopo 50

di Ruggeri


A volte gli Americani sanno ancora stupirci: nel 1957 Tulsa, città che all’epoca vantava il più alto numero di auto per abitante di tutti gli Stati Uniti , decise di festeggiare questo primato sotterrando una Plymouth Belvedere nuova in una sorta di capsula del tempo, davanti al municipio. L’idea era di farla dissotterrare dopo 50 anni, il 15 Giugno 2007. Ne è nato un vero e proprio evento, con sito internet, merchandising e biglietti d’ingresso !

L’auto è stata inserita in vero e proprio loculo, sigillata in diversi strati di plastica protettiva e persino riempita di gadget dell’epoca, cartine, bevande e simbolo della sua epoca. Dalle prime immagini sembra che la capsula non abbia poi retto così bene, dal momento che all’interno c’è molta melma ed acqua, giudicata tossica. Le speranze di poter vedere la Plymouth come nuova si sono un po’ affievolite, ma una task force degna di un attacco nucleare è a lavoro per recuperare dal suo sepolcro questo pezzo di storia e…non rovinare i festeggiamenti.

Via | Autoblog.com

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →