Rolls Royce potrebbe collaborare con Zagato o Bertone

Rolls Royce continua ad avere successo con la fortunata Phantom e sta pensando di accontentare anche i clienti più esigenti che chiedono allestimenti speciali. Tornando alla tradizione, quando la base meccanica veniva vestito dai grandi maestri dell’epoca, Rolls sta pensando di affidarsi a Zagato o Bertone per la realizzazione di alcuni modelli su richiesta, anche

di Ruggeri


Rolls Royce continua ad avere successo con la fortunata Phantom e sta pensando di accontentare anche i clienti più esigenti che chiedono allestimenti speciali. Tornando alla tradizione, quando la base meccanica veniva vestito dai grandi maestri dell’epoca, Rolls sta pensando di affidarsi a Zagato o Bertone per la realizzazione di alcuni modelli su richiesta, anche per singoli esemplari su totale indicazione del cliente.

Proprio come 70 anni fa, le auto uscirebbero come telaio nudo dalla fabbrica di Goodwood e trasportate in Italia per la realizzazione. Curiosamente sia Zagato che Bertone non hanno lavorato su altri modelli Rolls Royce, mentre Pininfarina, escluso dalle fonti attuali, ha già realizzato in passato la Camargue.

Proseguono intanto gli studi per una baby Rolls, nome in codice RR04, di cui abbiamo già parlato. Le previsioni a lungo termine suggeriscono uno scenario davvero completo per la statuetta alata, con due telai e ben 6 varianti totali di carrozzeria. Niente paura comunque, il management vuole limitare la produzione a 2500 vetture annue per non intaccare l’immagine esclusiva e storica.

Via | Motorauthority.com

Ultime notizie su Berline

Le auto berline: notizie sulle auto con carrozzeria (tipicamente) a 3 volumi e 4 porte, con le novità, le prove su strada, i prezzi, le schede tecniche e le guide d'acquisto.

Tutto su Berline →