Francia: dal 2040 al bando le auto benzina e diesel

Nel 2040 la Francia bandirà la vendita di auto con motore a combustione interna.

auto-elettrica-ricarica.jpg

Il Governo francese ha appena annunciato di voler vietare la vendita di automobili benzina e diesel a partire da 2040. A diramare la notizia è stato il ministro dell'ecologia Nicolas Hulot: si tratta di uno dei provvedimenti che la Francia attuerà nei prossimi anni per raggiungere gli obiettivi prefissati dall'accordo di Parigi sul clima.

L'annuncio è avvenuto in occasione della presentazione del piano per il clima proprio dove i 195 paesi che hanno partecipato alla Cop21 hanno sottoscritto gli accordi per ridurre le emissioni di Co2. Come la Francia, anche la Norvegia intende vietare la vendita di auto con motore a combustione interna già nel 2025. Negli scorsi mesi diverse città di tutto il mondo hanno invece espresso la propria intenzione di voler bloccare la circolazione dei veicoli a gasolio: un esempio sono Monaco, Stoccarda, Parigi, Madrid e Atene.

Alcune industrie automobilistiche hanno già dei piani ben chiari sull'elettrificazione mentre altre si affideranno ancora per anni ai motore a combustione interna. La Francia ha già annunciato possibili manovre di incentivazione per le auto a emissioni zero: l'orizzonte 2040 è ancora molto lontano e l'evoluzione dei sistemi propulsivi alternativi dovrebbe portare a una progressiva diminuzione dei costi di produzione.

  • shares
  • Mail