Problemi alla frizione: cosa fare

Sono più frequenti di quanto possiamo immaginare, una piccola guida per risolverli.

Nonostante l’evoluzione tecnica abbia ridotto difetti e i malfunzionamenti, i problemi alla frizione sono molto comuni nelle auto. Solitamente la sua rottura può dipendere dalle cattive abitudini e dal pessimo stile di guida dell’automobilista che ne possono determinare un maggiore consumo. Altre cause possono essere errori progettuali indiretti o di tipo elettronico.

La frizione auto è composta dal disco, dallo spingidisco con relativo cuscinetto, elementi che tutti insieme lavorano con il volano. La frizione è abbastanza delicata e deve essere tratta con le dovute accortezze per evitare la sua rottura. Ma come facciamo a capire che c’è qualcosa che non va?

Frizione dura

Può dipendere dal cavo o dal leveraggio grippati, nel caso in cui la frizione è meccanica. per correre ai ripari bisogna lubrificare il cavo e l’asta o, nel peggiore dei casi sostituirli. Se l’auto ha la frizione idraulica può darsi che la causa del problema risieda nel reggispinta o nello spingidisco e non nel disco della frizione che va comunque riparato al più presto in officina. Prima di recarvi dal meccanico potete fare un ultimo controllo: a volte il tappetino sfilacciato può incastrarsi al pedale della frizione e impedirne il normale funzionamento, fate sempre un controllo, non si sa mai.

Il pedale della frizione rimane abbassato

In questo caso si può fare una prova infilando il piede sotto il pedale e, facendo forza, provare a riportarlo nella sua posizione originaria. Se ciò avviene avete la possibilità di arrivare in officina dove, quasi sicuramente, vi diranno che il problema dipende da cuscinetto reggispinta usurato. Questo vale per le frizioni a comando meccanico, mentre per quelle di tipo idraulico che sfruttano lo stesso liquido dell’impianto frenante potrebbe essere necessaria la sostituzione della pompa o del cilindro di comando. Infine, il problema può risiedere semplicemente nella rottura della molla del pedale, un intervento abbastanza fastidioso dal punto di vista economico in quanto, il più delle volte i pedali del freno e della frizione sono venduti insieme in un unico pezzo.

Strani rumori e perdita di olio

Se la frizione produce degli strani rumori il problema, quasi sicuramente, risiede nell’usura del cuscinetto reggispinta o nel volano bimassa. Se il pedale perde olio il problema va individuato nel cilindro maestro, la pompa che si trova sotto la pedaliera, si tratta di un problema caratteristico delle vetture con frizione idraulica presente nella stragrande maggioranza delle auto con cambio manuale.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su General

General

Tutto su General →