Cina: usi gli abbaglianti? La Polizia ti punisce!

La Polizia di Shenzhen utilizza a volte metodi poco convenzionali per scoraggiare le scorrettezze degli automobilisti.

Alcuni metodi correttivi cinesi hanno sempre lasciato un po’ perplessi noi europei, ma quanto succede agli automobilisti dall’abbagliante facile sorpresi dalla Polizia, è un ulteriore conferma che la Cina sia un posto dove le regole vanno rispettate, altrimenti la paghi.

Nella città di Shenzhen, la Polizia Stradale punisce gli automobilisti pizzicati a lampeggiare facendoli sedere per 1 minuto davanti ad una macchina con i fari abbaglianti accesi, in aggiunta ad una multa di 300 Yuan (quasi 40 euro). Lo riporta la BBC, che aggiunge come una simile iniziativa sia già stata presa nel 2014, poi abbandonata per le critiche ricevute. Nei giorni scorsi la Polizia di Shenzhen è invece tornata ad utilizzare il metodo “occhio per occhio”, come annunciato sul proprio account ufficiale Weibo, dove in un post piuttosto inquietante si legge: “questa sera faremo punizioni utilizzando un fascio di luce ad alta intensità.”

Il post è stato condiviso da 93.000 utenti e la maggioranza commenta favorevolmente l’iniziativa, anche se molti si preoccupano di eventuali danni alla vista ed alcuni parlano di violazione dei diritti umani. La Polizia di Shenzhen, peraltro, non è nuova nell’utilizzo di metodi rieducativi originali ed un po’ severi: lo scorso anno, ad un pedone fermato per aver attraversato la strada nel punto sbagliato, hanno fatto scegliere se pagare una multa o dirigere il traffico con berretto e giubbotto. I cittadini cinesi, però, sembrano apprezzare.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →