Formula 1: Jos Verstappen arrestato per rissa

Il padre del giovane talento Red Bull sarebbe stato fermato dalle forze dell’ordine in Olanda, secondo quanto riportato dal Mirror

Il talento di Max Verstappen è oramai conclamato e riconosciuto. Una carriera sviluppatasi precocemente, alla luce del sole, con quel salto dalla Formula 3 fino alla Formula 1 in Toro Rosso e, successivamente, in Red Bull con tanto di esordio alla vittoria. Quel che ha sempre – in un certo senso – sconcertato da fuori, e per molti versi sorpreso, è quella freddezza da Terminator del giovane Max, accompagnata talvolta anche ad una sfrontatezza apparsa talvolta leggermente “fuori luogo”.

Tra team radio contro Sainz jr in Toro Rosso, manovre al limite e considerazioni ai microfoni sprezzanti nei confronti di un veterano come Raikkonen, o litigate in pista con Vettel in Messico, il giovane Max ha sempre mostrato quel caratterino glaciale che molti additano e adducono al rapporto con un padre solenne, duro, molto severo nella sua crescita sportiva come Jos Verstappen che i più grandi ricordano come compagno di squadra di Michael Schumacher in Benetton nel 1994, pilota dalla carriera onesta in Formula Uno ma nulla più.

during day one of Formula One winter testing at Circuit de Catalunya on February 27, 2017 in Montmelo, Spain.

Quanto sia vero o meno questo non possiamo saperlo. Quel che è certo è che Jos è un personaggio che, sopratutto in età adulta, ha sempre lasciato dietro di se un cono d’ombra per alcuni comportamenti al limite, non ultimo quello che il Mirror ha raccontato, ovvero l’arresto del papà di Max per una rissa in Olanda, all’esterno di un locale. Ci sono versioni discordanti sulla dinamica degli eventi, tra cui l’eventuale notte passata in cella, smentita da un portavoce dei Verstappen.

L’avvocato della famiglia ha comunque tenuto a precisare come Jos sia stato vittima dell’aggressione al di fuori di questa discoteca olandese, e che quindi sarebbe stato suo diritto difendersi. Conseguentemente, Jos aveva tutto il diritto di rimanere sul “luogo dell’evento” proprio perchè innocente.

Ad accertare i fatti ci penserà la magistratura locale. Certo è che ancora una volta, papà Jos si è ritrovato nel mezzo di una situazione “difficile”.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →