Mazda 3 2017: oltre un semplice facelift [Video]

La versione 2017 della Mazda 3 presenta importanti novità sia dal punto di vista estetico sia sotto l'aspetto tecnico.

La Mazda 3 versione 2017 si presenta in una veste rinnovata per riproporsi ai vertici dell'affollato segmento C grazie ad un facelift che mantiene quasi immutata la linea KODO, firma stilistica di Mazda, puntando invece a cambiamenti più sostanziali al suo interno.

Ciò si traduce in una migliorata qualità di guida e soprattutto di qualità percepita per quanto riguarda design, materiali e finiture degli interni. Partendo però dall'esterno, la Mazda 3 2017 mostra infatti una nuova calandra, nuove cornici dei fendinebbia anteriori, fari a led adattivi, specchietti retrovisori esterni che incorporano indicatori di direzione oltre ad un paraurti posteriore decisamente più pronunciato. Nuovo pure il disegno dei cerchi in lega da 18”. Più marcati gli interventi all'interno dell’auto dove i progettisti si sono concentrati molto sull’ergonomia della strumentazione e sulla qualità dei materiali e delle finiture. Lo spazio attorno al guidatore ed ai passeggeri di Mazda 3 si ha subito una serie di aggiornamenti che riguardano i pannelli dei comandi e le cornici delle maniglie delle porte, la cui qualità è stata migliorata. L’adozione del freno di stazionamento elettrico crea spazio per una consolle centrale più pratica, unito ad un nuovo tipo di pelle utilizzato per il volante che ne migliora presa, ergonomia e sensazione tattile. L’Active Driving Display a colori è più luminoso, con una maggiore definizione e molto più leggibile al primo sguardo. In omaggio alla filosofia Jinba Ittai, l’unione ideale tra l’uomo ed il mezzo meccanico, a livello tecnico su Mazda 3 2017 sono stati introdotti sistemi come l’High-Precision DE Boost Control che migliorano la risposta all’acceleratore nei motori diesel, ed il Natural Sound Smoother che invece riduce la riduce la rumorosità dei motori a gasolio 1.5 e 2.2 l.

Dal punto di vista dinamico c'è da segnalare l'introduzione del G-Vectoring Control (GVC), che varia la coppia del motore per ottimizzare il carico su ciascuna ruota e fornire una gestione precisa della coppia per agevolare un inserimento in curva più preciso. Anche sul fronte della sicurezza troviamo delle novità con l'i-Activesense che ora dispone un sistema di riconoscimento dei segnali stradali TSR, del sistema di rilevazione della stanchezza del guidatore e, dulcis in fundo, di fari a led adattivi che rilevano la posizione del veicolo che precede o in arrivo spegnendo le sezioni dei LED in modo da non abbagliare gli altri guidatori. Mazda3 2017 sarà disponibile in concessionaria a fine marzo con prezzi a partire da 20.400 €. La versione berlina non sarà commercializzata in Italia.

  • shares
  • Mail