Trucco per evitare multe: scoperto dalla Polizia

Il trucco, diventato subito virale, ha provocato l’immediata reazione della Polizia statunitense.

La genialità di un’idea spesso risiede nella sua semplicità: è sicuramente il caso dello stratagemma inventato da uno studente americano per non prendere multe. Il giovane ha stampato con il proprio pc una serie di false contravvenzioni, utilizzando carta ed intestazioni simili a quelle in uso nel suo stato, ponendole sotto il tergicristalli dell’auto in divieto di sosta col fine di evitare che gli agenti si fermassero per replicare la sanzione.

Come riporta Il Messaggero, l’entusiasmo per la ‘scoperta’ e forse la voglia di farsi conoscere, hanno però indotto lo studente a compiere una leggerezza: ha condiviso la sua trovata su Facebook, con tanto di istruzioni, facendola diventare subito virale. Il tutto senza fare i conti con l’efficientissima divisione informatica della Polizia americana, molto attenta a quanto viene pubblicato sui social network, che ha scoperto l’inganno e sanzionato pesantemente chiunque ne abbia fatto palesemente uso.

Ultime notizie su Tasse

Tasse

Tutto su Tasse →