Citroën al Salone di Padova 2015

La storia delle Citroën al Salone di Padova 2015


Al padiglione 4 di Auto Moto D’Epoca 2015, c’è anche Citroën che trae ispirazione dalle proprie storiche per riproporre in chiave moderna uno stile sempre unico e particolare.

Allo stand quindi troviamo due accostamenti insoliti; da una parte le “vecchiette” più sbarazzine e libertine, Méhari e 2 Cv Soleil, che abbracciano l’ultima Citroen C4 Cactus. Dall’altra un parallelo tra la nuova DS5 e la splendida DS23 Pallas.

Concepita nel 1982, ma mai realizzata, 2CV Soleil è un’opera di Serge Gevin che Citroën Italia ha concretizzato realizzando nel 2015 un restauro completo e assoluto, nel rispetto delle modalità di lavorazione delle serie speciali della 2CV, sulla base di una versione Club dell’82.

Il legame con la Citroen Cactus è presto detto visto che condividono funzionalità, semplicità ed economicità di utilizzo, le stesse che insieme a uno spirito sbarazzino hanno sempre contraddistinto anche la 2CV e la mitica Méhari.

Se la 2 CV è una vettura estremamente semplice, completamente votata alla funzionalità la Mèhari lo è ancora di più! Costruita in ABS, un materiale innovativo per l’epoca è stata ed è ancora identificata come una vera icona della vita senza pensieri. Una vettura geniale, un’opera d’arte su quattro ruote, nata nella primavera del 1968.

Un “fuoristradino” costruito sul telaio della 2CV e rivestito in ABS colorato. Giallo, arancio, verde intenso o verde bosco, beige o rosso. Il successo fu immediato e travolgente e la produzione durò quasi vent’anni per circa 150.000 esemplari.

A Padova 2015, nel sessantesimo compleanno della DS non poteva mancare una splendida Pallas. E così fianco a fianco della nuova DS5 troviamo esposta allo stand anche una elegantissima DS23 Pallas vettura del 1972 dotata di un 2.372 cc da 124 Cv capace di lanciarla alla soglia dei 200 km/h.

La Nuova DS5 esposta al Salone può essere considerata l’anello di collegamento tra la tradizione ed il futuro di DS Automobiles. Si tratta dell’edizione limitata “1955” che festeggia i 60 anni della storica DS19, un’edizione in cui raffinatezza fa rima con attenzione al dettaglio, a partire dalla colorazione della carrozzeria, per continuare con i coprimozzi Gold Mat, alle conchiglie dei retrovisori esterni nere con trama DS incisa a laser. L’eleganza, come per la Pallas 23, campeggia anche negli gli interni, con sedili in pelle pieno fiore ed elementi di personalizzazione con logo DS 60 1955.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →