Oltre 13 milioni per le due Ferrari donate alla guardia costiera

Richard Colton ha sempre avuto timore nei confronti del mare, coltivando allo stesso tempo una sincera stima nei confronti della guardia costiera.

La notizia non è legata alla super valutazione riconosciuta a due sportive fra le più note di sempre. Anzi: spendere 9,553 milioni di sterline (13,08 milioni di euro) per acquistare una Ferrari 250 SWB ed una 275 GTB/4 non rappresenta certo un’esagerazione, considerate le quotazioni raggiunte da alcune prestigiosissime automobili da collezione.

La notizia sta nel contorno: fino a qualche giorno fa le due vetture appartenevano al Royal National Lifeboat Institution, associazione benefica incaricata di prestare soccorso ai bagnanti in difficoltà lungo le coste del Regno Unito, dell’Irlanda, dell’Isola di Wright e delle isole che punteggiano il Canale della Manica. La donazione è stata effettuata dall’imprenditore Richard Colton, scomparso nel marzo 2015 all’età di 83 anni, che ha voluto regalare le due automobili all’RNLI quale segno di gratitudine nei confronti del lavoro quotidiano svolto dai suoi volontari.

L’asta si è svolta presso l’Imperial War Museum di Duxford, nello Cambridgeshire, ed ha generato ricavi molto superiori rispetto alle previsioni: il Mirror scriveva a maggio che le due vetture potevano raggiungere una valutazione complessiva di 6 milioni, mentre le 250 SWB e 275 GTB sono passate di mano rispettivamente per 7,392 milioni di sterline (10,120 milioni di euro) e per 2,161 milioni di sterline (2,958 milioni di euro). Paul Bossier, amministratore della RNLI, ha spiegato che sei operazioni su dieci vengono finanziate grazie a donazioni private.

Ultime notizie su Ferrari

Ferrari viene fondata nel 1947 da Enzo Ferrari, giovane pilota modenese per cui le gare e l’adrenalina rappresentano un elemento caratterizzante della vita. La prima gara [...]

Tutto su Ferrari →