BlaBlaCar: alcuni numeri dell'estate

Le città si svuotano? BlaBlaCar conferma: da Torino ad esempio sono aumentati del 110% i passaggi verso altre mete.

Un ufficio di BlaBlaCar

BlaBlaCar è il più noto ed utilizzato servizio di ride sharing al mondo. Vi sono iscritti oltre 10 milioni di utenti, i quali chiedono o forniscono passaggi in automobile a tariffe agevolate: da Milano a Roma costa ad esempio un minino di 27 euro, quando in treno non ne bastano 70. Il Post ha elaborato una serie di statistiche per meglio comprendere le abitudini degli utenti con l’arrivo dell’estate.

In questo modo scopriamo che il viaggio medio degli utenti italiani è lungo 340 chilometri, che l’utente medio ha 31 anni e che il 60% degli utenti nazionali risiede al nord: il 20% di questi vive in Lombardia, il 12% in Emilia Romagna e l’8% in Veneto. Il 71% degli iscritti lavora (gli studenti sono il 21%). Da giugno a luglio i viaggi in direzione Rimini sono cresciuti del 115 per cento, mentre il numero di passaggi è aumentato del 120% fra chi doveva raggiungere Taormina.

Chi parte da Torino raggiunge con maggior frequenza Milano; chi lascia la Madonnina si reca più di frequente a Bologna e Genova; chi abbandona Roma si dirige verso Napoli e Bari. I viaggi da Milano verso la Liguria a luglio rispetto a maggio sono cresciuti del 49 per cento verso Imperia, 93 per cento verso Savona, 19 per cento verso Genova e 53 per cento in direzione La Spezia. E’ poi curioso notare come i viaggi da Milano verso EXPO 2015 siano scesi del 10 per cento fra maggio e luglio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail