Roewe 750E... Fuel Cell!

Roewe Fuel Cell

La notizia è per certi aspetti quasi paradossale... Da una parte c'è la Roewe 750E, vettura in un certo senso già classica quando era Rover 75 e poi risorta come l'araba fenice dopo l'acquisto da parte di Saic, il trasferimento delle linee di montaggio in Cina e la creazione del nuovo marchio Roewe.

Dall'altra, proprio su questo modello... nato già vecchio, Saic sta testando alcune delle più moderne forme di alimentazione alternativa: dopo la Roewe 750E ibrida benzina/elettrica, si stanno compiendo test su un motore elettrico alimentato da batterie a celle di combustibile. La Roewe 750E Fuel Cell monta un propulsore realizzato in collaborazione con altre realtà cinesi, tra le quali l'azienda Shanghai Shen Li, che ha progettato batterie fuel cell di maggiore autonomia e minor peso.

Certo, al momento le caratteristiche del motore non sono ancora note, se non le prestazioni di massima: 150 km/h di velocità, 300 km di autonomia. In considerazione della crescita rapida del mercato automobilistico cinese, con le ovvie conseguenze sull'ambiente, appare positiva l'introduzione graduale di vetture Fuel Cell ad idrogeno; chissà poi quale rendimento potrebbe avere un motore simile su una vettura di progettazione più recente, sviluppata ad hoc. Attendiamo, però, il lancio ufficiale della vettura.

  • shares
  • Mail
39 commenti Aggiorna
Ordina: