Mitsubishi: le Proudia e Dignity nascono a partire dalla Infiniti M

Dall’accordo fra Mitsubishi e Nissan nasce la nuova ammiraglia dei tre diamanti


Mitsubishi torna ad occupare il segmento delle berline d’alta e altissima gamma ed introduce le Proudia e Dignity, realizzate a partire dalla Infiniti M in versione normale ed a passo lungo. La nuova ammiraglia giapponese rappresenta uno fra gli elementi dell’accordo OEM (Original Equipment Manufacturer) stipulato con il Gruppo Nissan, di cui Infiniti è parte integrante. Il termine Proudia esprime una crasi fra le parole inglesi Proud (orgoglio) e Diamond (diamante, riferito al logo societario) e si caratterizza a livello estetico per l’utilizzo di una mascherina e di un paraurti specifici.

La Proudia è disponibile con i motori benzina V6 3.7 da 333 CV e V6 2.5 da 225 CV, quest’ultimo offerto con la sola trazione posteriore mentre il 3.7 può contare anche sulle quattro ruote motrici. La Dignity presenta invece un passo allungato di 15 centimetri (la lunghezza complessiva ammonta a 5.10 metri) ed utilizza lo stesso modulo ibrido della Infiniti M35h, composto cioè dal V6 3.5 e da un motore elettrico. La potenza complessiva ammonta a 364 CV.

Mitsubishi Proudia e Dignity
Mitsubishi Proudia e Dignity
Mitsubishi Proudia e Dignity
Mitsubishi Proudia e Dignity

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →