Fiat Palio, spot argentino accusato di sessismo

Il miglior momento della vita? Quello in cui la vostra ragazza vi annuncia di aver deciso di volersi rifare il seno. Almeno, questo è quello che ci dice il simpatico spot che la Fiat ha lanciato in Argentina per promuovere la nuova Fiat Palio. Tutti sappiamo che il corpo femminile, in pubblicità, è in grado di vendere più o meno qualsiasi cosa. Qui forse ci si è lasciati andare un po' troppo.

Messaggi diversi per pubblici diversi. Da noi uno spot simile genererebbe un vespaio di polemiche perché diseducativo, perché farebbe pensare alle ragazzine che per conquistare un uomo sia necessario rifarsi le tette, e verrebbe immediatamente censurato. In effetti anche nel Paese sudamericano Leo Burnett e la sua agenzia, creatori di questa pubblicità, sono stati accusati di sessismo e criticati sul web.

Ora, non so quanti uomini realmente abbiano il sogno di affogare tra due montagne di silicone come il personaggio dello spot, ma evidentemente in Argentina si tratta di una tematica molto sentita ed attuale. BuzzFeed ha intelligentemente sottolineato come questa pubblicità sarebbe in effetti molto più efficace nel promuovere interventi al seno che automobili.

A quanto pare la Fiat in Argentina non ha interesse nel vendere la nuova Palio ad un target femminile, ma non siamo totalmente sicuri dell'efficacia di questo spot anche nei confronti dei maschietti. Senza dubbio è stato in grado di strapparci un sorriso e di farci riflettere su quelle che sono le cose realmente importanti nella vita...

fiat palio spot argentino
fiat palio spot argentino
fiat palio spot argentino
fiat palio spot argentino

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: