Street Fighter 2 real: come distruggere una Polo a calci e pugni

L'uomo è cintura nera di terzo dan in kickboxing, ma è pratico anche di thaiboxing, jujitsu ed MMA. Si è travestito per l'occasione da Ryu.

Chiunque abbia giocato a Street Fighter 2 sa che il videogioco include un Bonus Stage, ovvero un quadro da ultimare nel minor tempo possibile: Ken deve infatti distruggere un’automobile in meno di 40 secondi, utilizzando solo le mani e non avendo a disposizione alcuna arma. Ogni colpo inflitto alla carrozzeria vale 100 punti, a cui si aggiungono 100 punti per ogni secondo avanzato ed un bonus di 30.000 punti per il cosiddetto perfect.

I videogiocatori possono muoversi da un lato all’altro della vettura ed utilizzare tanto le mani quanto i piedi. L’automobile sembra essere una Lexus LS, ma il logo appare alterato nel paragone con quello originale. Ci occupiamo oggi del videogioco perché un lottatore inglese ha voluto replicare il video nel mondo reale. L’uomo si chiama Paul "The Kicking Machine" Wordsworth, è cintura nera di terzo dan in kickboxing ed ha vinto il titolo britannico della specialità, ma è pratico anche di thaiboxing, jujitsu ed MMA.

The Kicking Machine si è travestito da Ryu ed ha preso di mira una Volkswagen Polo di terza generazione, distrutta a furia di pugni, calci e ginocchiate. Già in passato avevamo scritto di videogiochi trasformati in realtà: un tuk tuk di Far Cry 4 è stato ricreato da un artista e conduttore inglese, mentre un ragazzo statunitense ha provato qualche tempo fa a mettere in pratica un frangente di GTA V.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: