Maserati: per Marchionne è la rivale ideale di Porsche e Bentley. In arrivo una berlina più prestigiosa della Quattroporte

Sergio Marchionne ne è convinto: Maserati è la concorrente ideale di Porsche e Bentley


Ferrari non competerà mai con marchi come Porsche o Bentley: Sergio Marchionne lo afferma con certezza assoluta. Il ruolo in questione verrà ricoperto invece da Maserati, che con i nuovi modelli in arrivo si posizionerà proprio faccia a faccia con le proposte dei due prestigiosi marchi controllati da Volkswagen. “Ferrari non se la vede con Porsche o Bentley, ma gioca sul suo proprio campo”, ha affermato l’ad di Fiat-Chrysler in un’intervista ad Automotive News.

Ribadendo per l’ennesima volta che il marchio del Cavallino non comparirà mai su una quattro porte come l’Aston Martin Rapide né tantomeno su uno sport utility (modello che invece sarà presto lanciato da parte di Bentley), Marchionne ha identificato nelle 10.000 unità annue l’obiettivo di vendita di Maranello sul medio termine. A fine 2011 dovrebbe essere varcata per la prima volta nella storia la soglia delle 7000, ottimo passo in avanti rispetto alle 6573 del 2010.

Puntare a volumi di 15.000 unità l’anno in tutto il mondo sarebbe pericoloso secondo il dirigente, e Fiat mira piuttosto a preservare l’integrità e l’esclusività del brand, un fatto “assolutamente cruciale” secondo Marchionne. “L’unicità del marchio non può essere sottovalutata, quindi siamo molto, molto prudenti. In Maserati al contempo abbiamo investito quanto più possibile, perché la casa ha il DNA perfetto per scendere in battaglia con Porsche e Bentley”.

L’obiettivo di Fiat è quello di decuplicare addirittura le attuali vendite del Tridente: l’anno scorso sono state vendute 5675 vetture dalla casa di Modena, ma per il futuro si punta a volumi nell’ordine delle 60.000 unità annue. Il tutto grazie all’arrivo di due nuove berline e dello sport utility presentato al Salone di Francoforte sotto forma di concept car.

Le prime due saranno introdotte nell’arco di tempo che va da qui al 2013. Una, quella di cui abbiamo già sentito parlare in lungo e in largo, è il modello di segmento E che si andrà a piazzare al di sotto della Quattroporte. L’altra è invece del tutto inedita: si tratterebbe di una berlina di categoria superiore, situata più o meno sul terreno di caccia della Bentley Flying Spur, per intenderci.

“Le due berline sono già in fase di industrializzazione e sono bellissime, credetemi”. Se della prima conosciamo già alcuni dettagli, della seconda tutto è ancora da scoprire. Tranne forse il fatto che adotterà molto probabilmente il V8 a iniezione diretta di origine Ferrari che equipaggia -con cilindrate diverse- la California e la 458.

Entro il 2014, la linea delle tre berline e quella di GranTurismo e GranCabrio è chiamata a generare circa 45.000 immatricolazioni l’anno. Il SUV, che nella variante di serie attesa per il 2013 probabilmente non manterrà il nome Kubang, ci metterà del suo andando a totalizzare altre 10-15.000 unità l’anno.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →