Mercedes: prime ricostruzioni della nuova ML 63 AMG

Prime ricostruzioni grafiche della nuova Mercedes ML 63 AMG


La variante AMG della Mercedes ML sta per arrivare alla sua terza generazione. Uno dei SUV più cattivi e meno politically-correct del mercato si appresta ad aggiornarsi e a presentarsi al pubblico mondiale: il suo debutto avverrà al Salone di Los Angeles, in programma come sempre a fine novembre. La novità più grande per il modello di Affalterbach sarà la sostituzione del 6.2 V8 aspirato da 510 CV con il nuovo 5.5 V8 biturbo.

Il sovralimentato tedesco dovrebbe essere proposto sull’ML negli stessi powerstep disponibili sulla Classe E, quelli da 525 e 557 CV, che erogano rispettivamente 700 e 800 Nm di coppia, valori ben più elevati rispetto ai 630 Nm dell’aspirato uscente e soprattutto disponibili da regimi molto inferiori. Leggendo questi dati accanto a una leggera riduzione del peso, si capisce come le performance del modello miglioreranno significativamente.

Come tutte le ultime AMG, anche l’ML riserverà una particolare cura alla dinamica di guida, offrendo importanti miglioramenti rispetto all’attuale generazione: tra le novità a livello telaistico ci sarà sulla nuova una inedita barra antirollio attiva che garantirà inserimenti più rapidi e un comportamento più dinamico nel misto. Per quanto riguarda i consumi, ci penseranno downsizing, sistema start&stop e iniezione diretta a ridurli almeno un po’.

I piani di Mercedes per la gamma di sport utility prestazionali non si esauriscono con l’ML: in futuro arriveranno anche l’inedita GL 63 AMG (probabilmente equipaggiata con le varianti da 544 e 571 CV del 5.5 V8 biturbo) e una variante cattiva della prossima MLC, il SUV-coupé che dal 2015 andrà a fare concorrenza alla prossima generazione della BMW X6.

Via | L’AutomobileMagazine

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →