Jaguar Virtual Widescreen, il prototipo di un parabrezza virtuale

Può facilitare la guida sia in strada che in pista, ma servirà attendere una decina d'anni per vederlo in produzione

La tecnologia sta facendo passi da gigante sempre più importanti nel mondo delle automobili, con continui aggiornamenti e novità. Le auto a guida autonoma sono sempre più d’attualità, ma vengono studiate anche altre innovazioni importanti. E’ il caso del gruppo Jaguar Land Rover che ha presentato Jaguar Virtual Widescreen, il prototipo di un parabrezza virtuale. Servirà per facilitare la guida sia in strada che in pista, fornendo i dati della vettura e proiezioni grafiche di una realtà virtuale, sfruttando l’intero parabrezza.

Leggi anche: auto a guida autonoma, arriva una legge

Sono varie le funzionalità di questo parabrezza virtuale, prima fra tutti le traiettorie e le indicazioni di frenata. Sul parabrezza appare la linea di traiettoria ideale, che cambia colore per rappresentare quando si raggiunge il punto corretto per azionare il freno. Può essere utilizzato anche per aiutare nell’allenamento i piloti, con i coni virtuali posizionati sul percorso, potendoli modificare in tempo reale, per rendere l’addestramento più facile o difficile, a seconda delle capacità di guida raggiunte dal conducente.

L’altra funzionalità è probabilmente quella più caratteristica e particolare: gareggiare contro delle Ghost Car. Simile ad un videogioco, è possibile competere contro la propria vettura in qualche giro precedente o qualsiasi altra caricata. In modo da poter migliorare i propri tempi sul giro. “Stiamo lavorando con i nostri fornitori per sviluppare questa tecnologia – ha spiegato un portavoce della casa – e stimiamo che avrà il potenziale per entrare in produzione in circa una decina d’anni”.

  • shares
  • Mail